Struttura di Attività Nazionale

Ciclismo

Appignano del Tronto - la cronaca di una giornata...

Campionato nazionale UISP Ciclismo una lunga passerella tricolore

 

La storia del film in una giornata del nostro ciclismo con il bianco-rosso-verde del tricolore.

Interpretata dagli attori protagonisti, i partecipanti al campionato di Appignano del Tronto con oltre 200 presenze.

Coordinata dalla regia e dagli sceneggiatori di questo film, gli organizzatori impegnati: enti, associazioni, forze imprenditoriali ed i tanti volontari che con il loro generoso cuore sostengono le tante attività UISP

Non da meno gli anfitrioni. I Comuni di Appignano del Tronto e Ascoli Piceno, Provincia di Ascoli, Coordinamento Nazionale Ciclismo, Coordinamento Ciclismo Marche, Coordinamento Ciclismo Ascoli – Fermo.

Il Campionato Amatori Uisp mantiene la promessa mettendo sulla scena un film di passione. Appignano del Tronto, la cui omonima Polisportiva presieduta da Giuseppe Albertini riscuote il consenso pieno dall’intera carovana (approntato ogni servizio, curato ogni dettaglio)

Il copione del mediamente ondulato tracciato si sviluppa sul circuito di 19 km, con anello pianeggiante centrale di 6 km: il numero delle ripetizioni dell’uno e dell’altro è rapportato alla categoria di appartenenza
Corrono in tanti, corrono tutti - dai verdissimi ai sempreverdi alle amazzoni.
La scena è a disposizione di tutti quanti ma alla fine..... il palio del protagnismo è riservato a loro

Titolo a Samoca Vagnarelli (Petritoli Bike)
Argenti:
Emanuele Di Fiore, Moreno Rapari, Marco Castelli, Cinzia Zacconi.
Bronzi:
Paolo Corradetti (applauditissimo in casa), Luca Curti, Mirella Victoria Nemes.

 PRIMA CORSA (M7, M8, DONNE).
Il triangolo rosso lancia il riminese GIANFRANCO ALLEGRINI (Perla Verde – Riccione), incontenibile.
Titolo anche a Paolo Pè.
Corone rosa per le toscane Annalisa Frulli e Stefania Bagnoli.

SECONDA GARA (M5-M6).
Finale a due.
Va a bersaglio DONATO CASTELLO (Team Chiaravalle-Toscana).
Oro di settore per Gianfranco Melandri (Lelli Bike-Ravenna).

TERZA SFIDA (ELMT, M1, M2).
Quattro moschettieri a comandare.
Finisseur vincente è Samoca Vagnarelli, che lascia tutti in vista del traguardo.
Titoli per i lucchesi Gianluca Nicastro e Diego Alexandre Giuntoli.

QUARTO E ULTIMO CONFRONTO (M3, M4).
La bagarre esplode negli ultimi 25 chilometri.
Il triatleta DOMENICO PASSUELLO (Falaschi –Toscana) parte in discesa e non si fa più riprendere dai cinque compagni d’avventura.

Si veste di tricolore, nella M4, Dimitri Colferai (New MT Bike-Firenze).

Medaglie per Emanuele Di Fiore, Paolo Corradetti , Moreno Rapari.

La classifica completa la trovate QUI

Ed alla fine la premiazione culmina nella vestizione della maglia a tre colori da parte di ogni leader di categoria, questo il giusto lieto fine di un film di passione sulle due ruote nel ciclismo UISP

Dalla Redazione UISP Ciclismo
(R.B.)

 

 

 

 

 

BIKE CARD Tutorial

Come saprete, in virtù delle convenzioni stipulate ad inizio 2018 sono considerati reciproci per tesseramento:

FCI, ACSI, CSI, CSAIN e UISP

Per i restanti enti di promozione sportiva è previsto il rilascio della Bike Card.Questa permette ai tesserati degli enti AICS, ASI, CSEN, ENDAS, US ACLI, CNS LIBERTAS e OPES di partecipare alle manifestazioni organizzate da FCI, ACSI, CSI, CSAIN, e UISP.
Va specificato che la Bike Card viene distribuita ai propri tesserati direttamente dagli Enti in Convenzione e non a titolo individuale.

Pertanto tutte le società che organizzano raduni cicloturistici su strada devono, in atto d’iscrizione alla propria manifestazione, procedere a richiedere ai ciclisti tesserati per gli enti:
AICS, ASI, CSEN, ENDAS, US ACLI, CNS LIBERTAS, OPES

Questa BIKE CARD (come nell’immagine fac simile sotto) per poter regolarizzare l’iscrizione

Per agevolare le procedure, è possibile verificare la presenza del ciclista nel database della Bike Card, accedendo alla procedura on line direttamente da questo link oppure tramite l’immagine sottostante

Lo ribadiamo, in virtù degli accordi di reciprocità
I TESSERATI FCI, ACSI, CSI, CSAIN e UISP–NON DOVRANNO PRESENTARE NESSUNA BIKE CARD

Squalificati UISP

Formazione UISP Ciclismo

Social UISP Ciclismo

 

Facebook Uisp ciclismo