Settore di Attività Nazionale

Ciclismo

Distanti ma uniti è il messaggio

Vincenzo Nibali manda un messaggio ai ciclisti amatori

 

Nei giorni scorsi Vincenzo Nibali si è reso disponibile ad una pubblica video-intervista dal suo ritiro nel domicilio di Lugano in Svizzera, anche noi rella redazione UISP Ciclismo abbiamo partecipato ed abbiamo raccolto le sue impressioni sulla situazione attuale ed oggi la sintetizziamo qui.

Nibali ha mandato un messaggio ai ciclisti amatori per invitare al rispetto delle regole, in questo momento di emergenza sanitaria in Italia e nel mondo:
"Amatori, appassionati, vi prego non uscite in bici e state a casa. Fatelo per il bene comune. Anch'io lo sto facendo, anche se attualmente in Svizzera non ci sono restrizioni così rigide. Dopo sarà ancora più bello pedalare. Nel frattempo cerchiamo di restare in forma, di non mangiare tanto, di seguire un alimentazione corretta. Cerchiamo di mantenere, per quanto possibile, la condizione"

Sollecitato sulla preparazione e sulle motivazioni, Vincenzo riferisce che si sentiva in buona condizione dopo la Parigi-Nizza ed ora è difficile elaborare una strategia.
Non resta che attendere l'evoluzione dello scenario che si presenterà nelle prossime settimane per capire se ci sarà una riprogrammazione della stagione oppure se per quest'anno le corse saranno da ritenersi concluse.

Nibali ha anche toccato molti argomenti, basati sulle domande poste dai vari giornalisti collegati.
La quotidianità, la preparazione personale e la situazione dettata dalla contingenza ci ha, come sempre, restituito il campione dal volto umano.
I lavori di casa, gli hobby e le cose che spesso vengono trascurate quando sei preso dalla vita frenetica, la famiglia e gli affetti diventano gli argomenti all'ordine della quotidianità.
Insomma uno di noi (con rispetto beninteso).

Perciò lo ringraziamo della sua disponibilità e per il messaggio che ha voluto mandare #distantimauniti
Ed anche lo staff di Trek Segafredo per il supporto.

Dalla Redazione UISP Ciclismo
(RB)

 

 

 

 

Facebook Uisp ciclismo

BIKE CARD Tutorial

La Direzione Nazionale UISP ha comunicato a tutti i livelli che in data 20 gennaio 2020 è stato sottoscritto, nel rispetto delle prerogative di ciascun organismo, il rinnovo della Convenzione UISP - FCI per il 2020

Alla data del 21/01/2020 hanno sottoscritto la Convenzione 2020 con la Federazione Ciclistica Italiana i seguenti Enti di Promozione Sportiva:

AICS, ACSI, ASI, CSAIN, CSEN, CSI, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI, UISP​.

Per agevolare le procedure, è possibile verificare la presenza del ciclista nel database della Bike Card, accedendo alla procedura on line direttamente da questo link oppure tramite l’immagine sottostante

Non ammessi UISP

Formazione UISP Ciclismo

Social UISP Ciclismo
Facebook Uisp ciclismo