Struttura di Attività Nazionale

Ciclismo

Il 20esimo compleanno di Aironbike

I tanti motivi di un impegno per una prova di successo

(fonte Team Sculazzo)

Non c’era modo migliore di festeggiare il 20° compleanno della gara, e non parliamo di soffiare sulle candeline di una torta ma di celebrare la soddisfazione per il compimento di mesi di preparazione e vedere volti e sorrisi di chi ha contribuito, di chi ha partecipato..
Insomma si può finalmente dire ciò che per scaramanzia nessuno si azzardava a dire o scrivere nei giorni precedenti: non solo è andata bene, anzi… non poteva andare meglio

Iniziando dal meteo: le previsioni degli ultimi giorni non erano certo incoraggianti e la pioggia persistente di giovedì ha destato non poche preoccupazioni (oltre ad aggiungere lavoro allo staff). Nemmeno una goccia, almeno in gara, anzi… un coraggioso sole si è fatto spazio tra le nuvole baciando questa tanto attesa 20a Aironbike

Il percorso, la cui spettacolarità è stata confermata dall’entusiasmo di tantissimi biker, ha retto oltre ogni previsione: sicuramente pesante per la terra umida che tendeva a “legare”…
E nonostante questo è servita una volata per decretare un vincitore e per fare la selezione del podio in questa impegnativa prova nazionale del Marathon Bike

L’organizzazione: “una garanzia”, non se lo dicono da soli… ma è il commento di altri organizzatori presenti e di tanti degli oltre 580 biker partecipanti.

Grazie a tutti per la fiducia confermata, quando i nostri ospiti sono contenti noi tutti in UISP lo siamo, se possibile, ancora di più

 Quando si comincia ad elencare chi va elogiato e ringraziato si rischia sempre di scordare qualcuno dei tanti che, apparentemente nell'ombra, hanno prestato il proprio impegno per tutto questo.
Rimandiamo il doveroso dettaglio alla pagina del Team Sculazzo

Ringraziamenti cui ci accodiamo ripetendo: Volti, visi e sorrisi che ci piacciono in questo sport per tutti

La classifica la trovate QUI

Alle prossime iniziative UISP Ciclismo
Dalla Redazione
(R.B.)

 

 

 

 

 

 

BIKE CARD Tutorial

Come saprete, in virtù delle convenzioni stipulate ad inizio 2019 sono considerati reciproci per tesseramento:

FCI, ACSI, CSAIN, CSI ed UISP

Per i restanti enti di promozione sportiva è previsto il rilascio della Bike Card, vale a dire AICS, ASI, CSEN, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI

Va specificato che la Bike Card viene distribuita ai propri tesserati direttamente dagli Enti in Convenzione e non a titolo individuale.

Pertanto tutte le società che organizzano raduni cicloturistici su strada devono, in atto d’iscrizione alla propria manifestazione, procedere a richiedere ai ciclisti tesserati per gli enti:
AICS, ASI, CSEN, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI

Questa BIKE CARD (come nell’immagine fac simile sotto) per poter regolarizzare l’iscrizione

Per agevolare le procedure, è possibile verificare la presenza del ciclista nel database della Bike Card, accedendo alla procedura on line direttamente da questo link oppure tramite l’immagine sottostante

Lo ribadiamo, in virtù degli accordi di reciprocità
I TESSERATI FCI, ACSI , CSAIN, CSI, UISP–NON DOVRANNO PRESENTARE NESSUNA BIKE CARD

Non ammessi UISP

Formazione UISP Ciclismo

Social UISP Ciclismo

 

Facebook Uisp ciclismo