Struttura di Attività Nazionale

Ciclismo

Uisp in lutto per la morte dell'alpinista Daniele Nardi

Cordoglio Uisp e vicinanza alla moglie Daniela e ai genitori dell'alpinista di Sezze, morto sul Nanga Parbat. Il ricordo di A.Giansanti, suo amico personale

 

(fonte UISP Nazionale)

Dopo giorni di apprensione, ieri 9 marzo è stata ufficializzata la morte di Daniele Nardi e Tom Ballard, i due alpinisti che stavano cercando di scalare il Nanga Parbat percorrendo la via dello Sperone Mummery, a 5900 metri. 

 

Daniele Nardi era un iscritto all'Uisp ed il suo "Mountain & Freedom" é un club affiliato all'Uisp Latina. 


Uisp si unisce al lutto
di tutto il mondo dell'alpinismo italiano ed esprime cordoglio e vicinanza alla moglie Daniela e al piccolo figliolo della coppia, alla mamma Maria Concetta e al papá Agostino.

 

Ecco il ricordo di Andrea Giansanti, presidente Uisp Lazio (nella foto insieme a Daniele Nardi) e amico personale della famiglia Nardi e di Daniele:
"Sono sconvolto da questa tragedia. Conosco Daniele da circa vent'anni ed ho ancora impresso nella mente il suo sorriso, il suo entusiasmo e la sua passione per la montagna. Ricordo anche il suo rispetto per lo sport e la prudenza con la quale affrontava il rischio. I suoi genitori, Agostino di Maria Concetta sono da sempre dirigenti dell'atletica Uisp a Latina".

"Ho incontrato Daniele Nardi per la prima volta circa vent'anni fa, in occasione di un'intervista che gli ho fatto per una tv locale. Daniele, nato a Sezze, era diventato importante nella nostra comunitá perché era uno dei rari alpinisti di livello nati nel Centro Sud. Facevamo frequenti escursioni nel monte Semprevisa, la cima piú alta dei Lepini, a due passi da Latina. Era nato nel 1976, il mio stesso anno, e forse il fatto di essere coetanei ci uní dal primo momento. Ricordo che l'ultima volta ci siamo visti nello scorso ottobre, facemmo un'escursione nel Lago di Fogliano e lui mi parlò dei suoi progetti. Ciao Daniele, rimarrai nel nostro cuore".
(a cura di I.M.)


 

 

 

 

BIKE CARD Tutorial

Come saprete, in virtù delle convenzioni stipulate ad inizio 2019 sono considerati reciproci per tesseramento:

FCI, ACSI, CSAIN, CSI ed UISP

Per i restanti enti di promozione sportiva è previsto il rilascio della Bike Card, vale a dire AICS, ASI, CSEN, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI

Va specificato che la Bike Card viene distribuita ai propri tesserati direttamente dagli Enti in Convenzione e non a titolo individuale.

Pertanto tutte le società che organizzano raduni cicloturistici su strada devono, in atto d’iscrizione alla propria manifestazione, procedere a richiedere ai ciclisti tesserati per gli enti:
AICS, ASI, CSEN, ENDAS, LIBERTAS, OPES, US ACLI

Questa BIKE CARD (come nell’immagine fac simile sotto) per poter regolarizzare l’iscrizione

Per agevolare le procedure, è possibile verificare la presenza del ciclista nel database della Bike Card, accedendo alla procedura on line direttamente da questo link oppure tramite l’immagine sottostante

Lo ribadiamo, in virtù degli accordi di reciprocità
I TESSERATI FCI, ACSI , CSAIN, CSI, UISP–NON DOVRANNO PRESENTARE NESSUNA BIKE CARD

Non ammessi UISP

Formazione UISP Ciclismo

Social UISP Ciclismo

 

Facebook Uisp ciclismo