Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Il via della Via dei Parchi

Sono partiti da Pennabilli (RN) sabato 1 settembre, 75 trail runner per 501 chilometri di corsa in montagna e arriveranno domenica 9 a Berceto (PR): è l’Alta Via dei Parchi 501
di Lorenzo Bedussi

PENNABILLI (RN) – A fianco di quei 75 audaci che sono partiti per 501 chilometri, c'era la Uisp di Rimini ad animare la partenza: l'1 settembre alle ore 9 da piazza Garibaldi a Pennabilli i runner sono partiti per l'impresa. I corridori stanno attraversando l'Appennino con una determinazione straordinaria, in questo trail che è fra i più lunghi e impegnativi al mondo, totalizzando 30.000 metri di dislivello. Chi volesse restare aggiornato sullo svolgimento di questa gara inedita e avvincente può mettere un like alla pagina dell'Alta Via dei Parchi 501 nella quale si può comprendere l'emozione che suscita questo endurance trail.

Oltre alla manifestazione principale si è tenuto in giornata un trail di media lunghezza, 21 chilometri, sui sentieri attorno a Pennabilli. Il comitato di Rimini ha organizzato altre attività quali basket e pallavolo nei campi della piazza e un gioco di orienteering per i bambini.  Pennabilli è anche il paese di Tonino Guerra, per questo chi non ha voluto spendersi nei giochi e nella corsa si è dedicato a visitare la casa del poeta.

Oggi, lunedì 3 settembre, i corridori stanno attraversando le foreste del Casentino per raggiungere Marradi, sulle montagne in provincia di Firenze. C'è ancora una lunga settimana da correre prima dell'arrivo, il 9 settembre a Berceto. La bandiera a scacchi la terrà il comitato Uisp Parma che si occuperà dell'accoglienza, con alcune iniziative gratuite e dedicate: una è Enjoy Trail, delle uscite in ambiente per divulgare il trail running. Due comitive partiranno alle ore 10.30 da piazza San Moderanno a Berceto, per due trail da 6,5 e 13 chilometri, rispettivamente con dei dislivelli di 260 e 500 metri. Entrambe le escursioni saranno seguite da tecnici esperti di trail, dunque sono indicate per avvicinare chi ama la montagna e la corsa al mondo del trail. Non solo trail, ma anche yoga: sarà possibile partecipare a una sessione di Hata Yoga, partendo alla stessa ora dalla piazza centrale, raggiungendo monte Fame.

Infine, per andare incontro ai trailer nell'ultimo tratto di gara il 9 settembre, partirà a Berceto un trekking lungo il sentiero dell'Alta Via dei Parchi, guidato dal Gruppo Guide Escursionistico Ambientali Val Taro & Val Ceno. La passeggiata (si procederà camminando e non di corsa come nel trail) seguirà un percorso di 13 km su 500 metri di dislivello. AVP501 ha portato atleti europei e italiani lungo le creste dell'Appennino, suscitando molto interesse: sono stati organizzati dal Cai, Uisp ed enti locali decine di attività collaterali lungo il percorso. Stiamo assistendo a un “risveglio” della montagna con le sue prerogative di ospitalità, turismo, benessere e cultura? È quello che Uisp si augura ed è il motivo per cui sostiene eventi come AVP501.

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Uisp-a-mente

Progetto Cuore

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp

Progetto Assieme