Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Area Uisp n. 4 (febbraio 2008)

La copertina di Area Uisp n. 4 (febbraio 2008)Cliccare qui per scaricare il numero in pdf (6,17 MB)

Sommario

Editoriale
di Ashley Green

Rendez-vous con la storia
di Vincenzo Manco

Ripartiamo dall'Intesa
di Stefania Marchesi

Rimini si prepara a farvi... la festa!
di Ashley Green

Giochi senza frontiere
di Vittorio Martone

Un Geco per amico
di Marco Tommasi

Una schiacciata vincente
di Paolo Belluzzi

Cresciamo in movimento
di Maria Giovanna Sapone

Sessant'anni lungo i muri/3
di Bruno Di Monte

Impiantistica e no-profit: nuove idee di gestione
di Marco Pirazzini

Strumenti e idee per abbattere i costi
di Filippo Lenzerini

Il nuovo corso di Arsea
di Giorgio Bitonti

L'Unione Europea e il ruolo sociale dello sport
di Francesca Colecchia

Appuntamenti Uisp in Emilia Romagna

Editoriale

di Ashley Green


...domani sessanta. Le celebrazioni per il sessantesimo accompagnano sin dall'inizio di questo 2008 il lavoro e le attività dei Comitati Uisp della nostra regione. Il periodo tradizionalmente più intenso dell'anno s'intreccia con i recenti sviluppi politici, mentre l'attenzione comincia ad essere sempre più rivolta ai grandi eventi di Rimini 2008, per lo Sport for All Festival. La manifestazione di giugno nel capoluogo romagnolo sarà senza alcun dubbio una grande sfida: convogliare capacità e risorse, progettazione ed entusiasmo in un evento che darà visibilità ai vari ambiti d'intervento e ai valori della Uisp. I campionati mondiali Csit ospitati all'interno della manifestazione, d'altro canto, non possono che renderla ancora più stimolante per la nostra associazione e per tutto il personale coinvolto, grazie alle migliaia di atleti provenienti dal mondo intero.

Sul piano nazionale, invece, la recente caduta del governo ha di fatto interrotto il percorso intrapreso in questi mesi - in particolare con il Ministero alle Attività Sportive. Indipendentemente dall'esito delle prossime elezioni, la Uisp e gli altri Enti di Promozione Sportiva non possono che insistere in questa direzione, cogliendo i frutti della più evidente novità emersa da questa esperienza - il Fondo per lo Sport di Cittadinanza - e lavorando per un reale riconoscimento a livello leislativo di questo concetto per noi fondamentale.

In tutto ciò, la quotidianità delle nostre società sportive rimane comunque difficile, a causa dei crescenti costi legati all'impiantistica a fronte di un'evidente riduzione del sostegno ricevuto dagli enti locali. Come evidenziato da due contributi su questo tema, se da un lato ci si deve muovere su vari livelli per incentivare accordi che sappiano contenere queste difficoltà, è comunque evidente la necessità di operare anche al nostro interno per ridurre i costi di gestione. Prosegue poi il cammino dell'associazione verso nuovi ambiti progettuali che ci consentano di innovare il nostro operato e di intercettare i cambiamenti della società. Proprio con queste finalità nasce "Xenoi": superare la paura di ciò che è straniero; imparare a conoscerlo, apprezzarlo e accoglierne i costumi; utilizzare i giochi tradizionali italiani e quelli degli altri per costruire un ponte tra culture. Scavalcare poi le barriere imposte dall'handicap, stravolgendo le norme della pratica sportiva - come fa con un guizzo di fantasia il progetto "Cose dell'altro mondo" - per creare nuove discipline che siano davvero inclusive e che riuniscano all'interno di uno stesso teatro attori diversi per competenze ed abilità. Puntare su Giovani evoluti e consapevoli, coinvolgendoli in attività avventurose quali la vela, in grado di trasmettere emozioni e valori forti e che, se approcciate con modalità innovative, risultano tutt'altro che esclusive: questo l'intento del progetto "Altomare". Educare infine le nuove generazioni (e le loro famiglie) a stili di vita attivi, che promuovano la salute, il movimento e una sana alimentazione per uno sviluppo armonico non solo del corpo ma anche della personalità. Volendo riassumere il tutto in un solo slogan: "Diamoci una mossa"!

FuoriArea.Net

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp