Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Nessuna pietà per l'arbitro

Ancora tre rappresentazioni, venerdì 9 e sabato 10 alle 21 mentre domenica 11 alle 17, al Teatro Piccolo Orologio di Reggio Emilia: basket e Costituzione vanno in scena per capire l'importanza della legalità
della redazione Uisp Emilia-Romagna

REGGIO EMILIA –  C’è ancora tempo per assistere allo spettacolo che affronta due tematiche apparentemente separate: basket e Costituzione. Argomenti messi al centro della rappresentazione teatrale “Nessuna pietà per l’arbitro” dalla nuova produzione del Centro Teatrale MaMiMò. Dal 2 all'11 marzo (venerdì 2 e 9, sabato 3 e 10 marzo alle 21, domenica 4 e 11 marzo alle 17) andrà in scena al Teatro Piccolo Orologio uno spettacolo che vuole parlare di Costituzione tramite una via inedita, quello dello sport e in particolare quella del basket. 

Una tipica famiglia italiana gioca a basket, interrogandosi sul senso delle leggi e sui valori che regolano le proprie scelte. Un giovane patrigno (Luca Mammoli), una moglie (Federica Ombrato), un figlio (Filippo Bedeschi) della donna, anche compagno di squadra dell’uomo. E un arbitro di basket vittima di un fatale incidente. Attorno alla figura dell’arbitro la triade dei protagonisti si allea, si accalora, collabora, si accanisce trasformando le situazioni conflittuali in conflitti di natura etica ed esistenziale. La questione “arbitro” diventa strumento per sviluppare sulla scena, attraverso il meccanismo dello straniamento e il dialogo diretto con il pubblico, temi civili quali individualismo/bene comune, potere/anarchia, legge/libertà, idealismo/utilitarismo.

Per informazioni e prenotazioni contattare la biglietteria via email (biglietteria@teatropiccolo.com) oppure telefonicamente chiamando 0522383178.

Uisp-a-mente

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp

Progetto Assieme

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Il calendario della formazione Uisp Emilia-Romagna

Progetto Cuore