Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: un nuovo presidente dello "sportpertutti"

Il 23 e 24 febbraio a Modena il congresso della Uisp. Rai, Regione ed enti locali interverranno per parlare di sport sociale e terremoto. Carta riciclata, mezzi pubblici e menu a km zero caratterizzano al verde l'iniziativa

Il manifesto dell'ottavo congresso Uisp Emilia-Romagnadi Fabrizio Pompei


MODENA - Il 23 e 24 febbraio, con il congresso che si terrà all'hotel Raffaello di Modena, la Uisp Emilia-Romagna concluderà il lungo percorso di rinnovamento delle cariche con l'elezione del consiglio regionale e del nuovo presidente. Aprirà i lavori alle 10,30 del sabato una tavola rotonda dal titolo "Nel territorio dello sport sociale", cui parteciperanno rappresentanti delle istituzioni e degli enti locali, con la presenza anche di Carlo Paris, giornalista di Rai Sport che, nel giugno scorso, seguì gli europei con chi viveva nelle tendopoli.

Sull'importanza dello sport sociale, anche in relazione al sisma, interverranno Teresa Marzocchi, assessore alle politiche sociali della Regione Emilia-Romagna, Stefano Vaccari, ex assessore allo sport della Provincia di Modena, Arianna Saulini di Save The Children. A portare le testimonianze dai territori colpiti ci saranno Claudio Tioli della società sportiva Aneser Novi e Giorgio Carrubba, vicesindaco del comune di Rolo (RE). Interverrà anche Filippo Fossati, attuale presidente Uisp e candidato in Toscana per la Camera dei Deputati.

Il congresso si caratterizzerà poi per la sostenibilità ambientale. Raccolta differenziata, basso consumo energetico, l'invito a preferire treni e bus o a condividere le auto per raggiungere la sede attraverso il portale di car-pooling Flootta.com, menù a filiera corta, l'uso dell'acqua di rete e la sostituzione del digitale alla carta garantiranno un congresso "verde" certificato dal bollo "Eventi Sostenibili® Icea", conferito dalla società Punto 3 srl.

I due giorni modenesi segnano un'altra tappa del percorso congressuale Uisp che, apertosi nel settembre 2012 con il rinnovamento delle cariche dirigenziali delle leghe (i settori che gestiscono l'organizzazione delle attività) e degli undici comitati territoriali della regione, si concluderà con il 17° congresso nazionale del 12, 13 e 14 aprile. Sarà anche la fine dell'esperienza a capo della Uisp regionale di Vincenzo Manco, candidato per la presidenza nazionale. Al suo posto uno tra Mauro Rozzi e Paola Lanzon, rispettivamente ex presidente del comitato di Reggio Emilia e presidente di quello di Imola-Faenza.

Scarica programma e manifesto del congresso Uisp Emilia-Romagna

FuoriArea.Net

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Progetto Cuore

Progetto Assieme

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp