Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Quanto pedala la Romagna!

Il Giro di Romagna e Orgoglio Pieghevole, il raduno delle bici Graziella, attirano migliaia di ciclisti e il merito va agli organizzatori: l’Unione Cicloturistica Francesco Baracca di Lugo. Abbiamo intervistato il presidente Andrea Morandi per conoscerli più da vicino:
di Lorenzo Bedussi

Viaggiando in auto in Romagna, nei finesettimana, si prova la sensazione di essere degli "intrusi", poichè le strade sono popolate da folti gruppi di cicloamatori. Tra questi sportivi in bicicletta se ne vedono alcuni con le maglie celesti e un cavallino rosso cucito sul petto: sono i ciclisti dell'Unione Cicloturistica Francesco Baracca, uno dei più frequentati gruppi sportivi dilettanti. I loro eventi coinvolgono migliaia di appassionati e portano colore e allegria nei borghi rurali, tra i campi e i corsi d'acqua della Romagna. Il neo presidente dell'Ucf Baracca, Andrea Morandi, racconta della festa d'inaugurazione nella nuova sede e dei progetti del gruppo:

Andrea, come sono andati i festeggiamenti?

"È andata molto bene, aspettative di gran lunga superate! In particolar modo, ci ha fatto piacere che siano arrivati tanti ciclistici del territorio, pure di altre associazioni, perché, anche se la casacca è diversa, la passione è la stessa. Insomma è stata una serata conviviale, informale e piacevole. Quello che doveva essere un buffet per brindare si è trasformato in una cena gigantesca grazie all'attività dei nostri cuochi."

Anche loro fanno parte dell'Ucf Baracca?

"Certo, sono anche loro dell'associazione e ci aiutano in queste occasioni. Il mio compito sarebbe impossibile senza gli splendidi volontari che collaborano con noi, che curano il sito internet, pianificano le gare, segnano i tracciati, si occupano dei punti ristoro, della cucina, aiutano a sbrigare le pratiche…"

Durante il tuo mandato, cosa vorresti modificare o migliorare?

"Innanzitutto vorrei migliorare gli eventi che già ci sono, come il Giro della Romagna, per dirne uno. Non è facile organizzare senza intoppi una gara su strada che vede impegnato qualche migliaio di ciclisti. Parteciperemo al trofeo Criterium con Uisp e anche lì vogliamo mantenere alta la partecipazione, dopo essere arrivati primi quest'anno. Non dimentichiamo infine Orgoglio Pieghevole, una gara festosa di 30 km da percorrere rigorosamente su bici Graziella, che ha avuto un successo incredibile. Vengono da tutta Europa per partecipare, molti si vestono in modo carnevalesco e c'è tanta allegria … nonostante il tragitto di 30 km da percorrere con un mezzo così improbabile!"

Hai qualche anticipazione per l'anno prossimo?

"Sì, stiamo pensando alle commemorazioni per il centesimo anniversario della morte di Francesco Baracca, che era originario di Lugo. Da questo aviatore abbiamo preso non solo il nome per l'associazione, ma anche lo stemma: il cavallino rampante, stemma della famiglia, è il medesimo sfoggiato dalle auto Ferrari, su concessione della famiglia Baracca. Il centenario della morte del pilota è il 19 giugno 2018 e stiamo riflettendo assieme al Comune a quale evento dedicare in memoria."

Uisp-a-mente

FuoriArea.Net

La Uisp in tasca

Progetto Cuore