Comitato Regionale

Emilia-Romagna

Nello sport c’è bisogno di donne

Il progetto "European Us Girls" ha pubblicato la ricerca sul ruolo dei leader tra pari nello sport. Lo studio mira a coinvolgere la le donne nella partecipazione alle attività sportive
della redazione Uisp Emilia-Romagna

REGGIO EMILIA – Una leadership femminile è quella che serve per arrivare a coinvolgere più volontarie in eventi sportivi e incrementare la partecipazione di donne a svolgere attività fisiche. Lo dimostrano le ricerche sul ruolo dei leader tra pari nello sport del Progetto "European Us Girls", promosso dal Programma Europeo Erasmus e dagli inglesi di StreetGames, che dimostrano come le volontarie possono influenzare positivamente il comportamento delle ragazze. All'iniziativa aderiscono in prima fila il comitato Uisp di Reggio Emilia insieme con i partner olandesi di Women Win, i francesi di Eose, la rete Isca e i polacchi di V4 Sport Foundation.

"Siamo davvero entusiasti di questi eventi – ha affermato il coordinatore del progetto Calire Lane di Street Games – e siamo ottimisti sul fatto che avranno un impatto molto positivo sul progetto e sulle ragazze stesse". Attraverso una guida interattiva online sarà possibile trovare esempi stimolanti che aiuteranno a capire concretamente come coinvolgere le donne nello sport e conseguentemente migliorare la loro inclusione. Nel mese di aprile in Italia e nel Regno Unito, verranno organizzati due workshop che testeranno il modello di formazione elaborato nel corso del progetto. L'evento italiano si terrà a Reggio Emilia nei weekend del 6-8  e 14-16 aprile con l'obiettivo di combinare attività di leadership, team building e di condizionamento. Per l'occasione saranno presentati anche i contenuti multimediali di una nuova applicazione dedicata alla sensibilizzazione e creazione di una rete per le leader nello sport. 

Briciole di Pollicino: la formazione Uisp

Differenze in Gioco

Uisp-a-mente

Progetto Cuore

Questionario soci Uisp

Questionario soci Uisp

Progetto Assieme