Comitato Territoriale

Firenze

Half Marathon Firenze Vivicittà - Trionfo dei runner kenioti

Paul Tiongik (G.P. Parco Alpi Apuane) primo in piazza Santa Croce con il tempo di 1:04:37. Prima per le donne la keniota Ivyne Jeruto Lagat di #Iloverun Athletic Terni con 1:16:41.


 XXXV Half Marathon Firenze Vivicittà nel segno dei kenioti. Paul Tiongik (G.P. Parco Alpi Apuane) ha tagliato per primo il traguardo in piazza Santa Croce con il tempo di 1:04:37. A ruota il compatriota Jonathan Kosgei Kanda dell’Atletica Castello con  lo stesso tempo e terzo Jilali Jamali (G. P. Parco Alpi Apuane) con 1:12:02. Prima per le donne la keniota Ivyne Jeruto Lagat di #Iloverun Athletic Terni con 1:16:41 seguita dalla runner di G. S. Il Fiorino Hod Mohamed Mohamud con 1:23:28 e Daniela Romanelli di Subbiano Marathon con 1:26:15.

La gara ha preso il via da Lungarno della Zecca con il sindaco Dario Nardella a incitare i runner e a posare per le foto ricordo, prima di dare lo start. L’arrivo com’è tradizione in piazza Santa Croce per regalare un colpo d’occhio eccezionale a chi aspettava al traguardo gli atleti. Quest’anno oltre 5mila i partecipanti, provenienti da oltre 40 nazioni, per la manifestazione organizzata da Uisp di Firenze in collaborazione con l’assessorato allo Sport del Comune di Firenze. Al nastro di partenza per la mezza maratona oltre tremila runner, con una netta preponderanza di atleti kenioti tra i top runner. Tra i gruppi più numerosi le rappresentanze della Nave, delle Panche e del Gruppo Sportivo Maiano; da segnalare che c’è anche chi ha corso con la maglia numero 13 di Davide Astori per ricordare il capitano della Fiorentina recentemente scomparso.

Erano 70 le coppie in gara per la mezzaperuno, dove gli atleti hanno corso una frazione per uno. Nonostante un accenno di pioggia non è mancato l’entusiasmo dei partecipanti alla non competitiva di 8 km e alla walking di 5 km con la campionessa mondiale di marcia Milena Megli. Alla passeggiata hanno partecipato una delegazione di Special Olympics, programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per persone con disabilità intellettiva, e una rappresentanza della cooperativa sociale il Girasole insieme a tre accompagnatori. Una partecipazione nel segno dello Sportpertutti visto che la manifestazione celebra quest’anno i 70 anni di UISP.

Bimbi come sempre protagonisti alla Tommasino Run dove i più piccoli hanno corso con i genitori e addirittura accompagnati da alcune maestre. Da ricordare che sabato 14 aprile, alla vigilia della gara, un centinaio di persone ha partecipato alla manifestazione “A spasso con Dante”, passeggiata nei luoghi cari al sommo poeta guidata dal presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani.

Soddisfatto il presidente di Uisp Firenze Marco Ceccantini: “E’ stata una grande giornata di sport e di solidarietà: bella gara, tanta gente, tanto colore”.
CLASSIFICA UOMINI
1)    Paul Tiongik, G.P: Parco Alpi Apuane, 1:04:37 Ken
2)    Jonathan Kosgei Kanda, Atl. Castello, 1:04:37 Ken
3)    Jilali Jamali, G.P. Parco Alpi Apuane, 1:12:02, Mar
4)    Christian Taras, Atl. Castello, 1:12:10, Ita
5)    Andi Dibra, G.S.Il Fiorino, 1:12:29, Alb
CLASSIFICA DONNE
1)    Ivyne Jeruto Lagat, #Iloverun Athletic Terni 1:16:41 Ken
2)    Hod Mohamed Mohanud G. S. Il Fiorino 1:23:28 Ita
3)    Daniela Romanelli Subbiano Marathon 1:26:15 Ita
4)    Monika Tomaszun Atl. Sinalunga 1:27:33 Ita
5)    Laura Chiaramonti Asd. Luivan Settignano 1:27:50 Ita