Comitato Territoriale

Grosseto

Balducci resta padrone di Santa Fiora: sua la seconda Granfondo del Cinabro

Seconda edizione della Granfondo del Cinabro e secondo successo per Mirco Balducci. Il dieci volte campione italiano vola nei single track amiatini, resi infidi dalle difficili condizioni metereologiche, e si aggiudica la tappa di Santa Fiora del Circuito Colline Toscane Uisp di mountain bike. "Tenevo in modo particolare a vincere questa gara in casa della mia squadra Tondi Sport, che ha sede ad Abbadia - spiega Balducci - il terreno bagnato mi ha avvantaggiato, sono riuscito ad acquisire un buon vantaggio subito e ad amministrarlo durante la corsa. Dedico la vittoria alla mia squadra che mi sostiene sempre e sono dispiaciuto per gli amici di Santa Fiora che hanno fatto un grande lavoro: con diverse condizioni meteo ci sarebbero stati tanti corridori in più alla partenza".

In effetti le terribili previsioni, solo in parte confermate in una giornata piovosa ma non troppo, hanno parzialmente rovinato l'enorme lavoro dell'Mtb Santa Fiora, che aveva curato nei minimi dettagli l'organizzazione. Erano 400 gli iscritti alla gara, sarebbe stato un grande risultato per una corsa molto giovane come questa, ma al via davanti al municipio di Santa Fiora si sono presentati "solo" in 150. Comunque un risultati di cui essere soddisfatti, che quasi raddoppia i partenti del 2016. "Il tempo anche stavolta non ci ha assistito ma siamo contenti di come è andata, vista la grande crescita dello scorso anno - afferma la presidentessa Rosanna Rossi - Ringrazio i coraggiosi che sono partiti, ma ci tengo a dire che abbiamo deciso di fare la gara perché il percorso era in sicrezza, con sessanta volontari sul percorso a presidiare i bivi". "In tre anni - prosegue Rossi - siamo cresciuti tantissimo, da febbraio stiamo lavorando sul percorso, quindi non posso che ringraziare tutti gli amici che ci hanno aiutato. Non resta che augurarsi che il prossimo anno ci sia il sole".

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON TUTTE LE INTERVISTE

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CORSA

Tornando alla gara, Balducci ha dominato la Granfondo, percorrendo i 42 chilometri in 2 ore, 2 minuti e 23 secondi, scappando via già nella prima salita e precedendo di 5 minuti all'arrivo, sempre nella piazza principale del paese, Riccardo Poggiali, Asd Bicipedia; sul gradino più basso del podio, a 4 minuti da Poggiali, Ivan Fanelli, Team Focus Fanelli Bike. Nei dieci anche Andrea Agostini, Avis Pratovecchio, Alessandro Timitilli, Estra X Road, Luca Celli, Cavallino Specialized, Luca Chiodi, Team Bike Civitavecchia, Francesco Leoni, Star Bike, Tiziano Lori, Haibike Lawley Factory Team, Gianluca Orifici, Carrara Mtb.

Fabio Neri, Arrampibike, si è invece imposto nei 26 chilometri del percorso corto. "E' stata una corsa dura, soprattutto per le condizioni meteo - afferma il vincitore - ma il percorso ha retto bene, era molto tecnico e bello. In salita ho spinto e sono riuscito a staccare gli avversari. Sto recuperando da un infortunio e il lungo oggi mi sembrava un po' troppo". Con lui sul podio Iuri Berrugi, Team Focus Fanelli Bike e Stefano Fantigiani, Gs Ciclisti Grassina.

Al termine festa finale, pasta party e ricche premiazioni a base di prodotti locali, a conclusione di una giornata di festa per Santa Fiora, con la certezza che la Granfondo del Cinabro può diventare un appuntamento fisso per la mtb amatoriale del centro Italia.

CLICCA QUI PER LE CLASSIFICHE

Vantaggi per i soci UISP

Ditte convenzionate con UISP di Grosseto

Uisp Tv

Facebook
 
 
UISP & TURISMO