Comitato Regionale

Lombardia

Brescia, nel carcere di Verziano la festa di Santa Lucia

Entusiasta partecipazione delle Mamme persone private della libertà personale e degli operatori UISP, alla Festa di Santa Lucia che si è tenuta all’interno della casa di Reclusione di Verziano, organizzata dall'UISP di Brescia nell’ambito del “Progetto Carcere“. Dopo il torneo di pallavolo femminile giocato nel campo in erba nei mesi di settembre e ottobre, la festa di Santa Lucia è stata una giornata di festa e di convivialità tra le ristrette e gli operatori sportivi UISP.
Il programma è stato il seguente: spettacolo con il gruppo musicale “Poddighe Acoustic Duo” e la cantante Nadia Busi, esibizione delle ristrette che hanno seguito il corso di canto, rinfresco e un dono (prodotti per l’igiene e dolci) a tutte le ristrette. Il repertorio musicale ha favorito la partecipazione delle presenti che hanno cantato e ballato. L’impegno e la passione della maestra Nadia Busi, nell’insegnare canto alle ristrette nella Casa di Reclusione di Verziano, concretamente si è potuto vedere nella buona esibizione, delle stesse con brani non facili, esempio Vasco Rossi, Fabio Concato, Giorgia. A tutte è stato rilasciato un attestato di partecipazione a cura dell'UISP. Tra i partecipanti alla festa da rilevare anche la presenza del Presidente del Consiglio Comunale del Comune di Brescia, Roberto Cammarata.
La musica ha fatto dimenticare per alcune ore i dolori e le ferite che ciascuno vive dentro di sé. L’impegno dei volontari nel progetto carcere di Uisp vuole testimoniare e affermare l’importanza di considerare valore il rispetto della persona umana, e l’importanza dell’inclusione.

 

Gruppo di acquisto solidale DAE

IX Congresso regionale, gli scatti più belli

Motocross, primi passi in sicurezza con la Uisp