Comitato Regionale

Lombardia

Vivicittà: oltre 600 partecipanti nel carcere di Bollate

“L’uguaglianza è in gioco”,è lo slogan che ha accompagnato la 36^ edizione di Vivicittà, manifestazione podistica, organizzata dall’UISP in Italia e all'estero, per la prima volta sulla distanza dei 10 chilometri. Sono 11.377 gli atleti che hanno partecipato alla gara competitiva e 40 mila a quella non competitiva. Le partecipazioni più massicce si sono registrate a Reggio Emilia, con 7.000 partenti, mentre 600 detenuti hanno corso nel carcere di Bollate a Milano: nella nostra regione la corsa si è disputata anche a Brescia, a Salice Terme (Pavia) e nel carcere di Monza. E’ proprio presso la II° Casa di Reclusione Milano Bollate che si è registrata un’altissima partecipazione, con la manifestazione organizzata dall’UISP Lombardia e che ha visto in prima fila lo staff (nella foto) capitanato dall’infaticabile Renata Ferraroni. 

Anche “Striscia la Notizia”, la trasmissione satirica di Canale 5, ha voluto tramite i suoi presentatori Ficarra e Picone ricordare l’evento, sottolineando l’importanza dello svolgimento di una manifestazione del genere in carcere.

 

 

A ritmo di sport e periferie: parla Stefano Pucci

IX Congresso regionale, gli scatti più belli

Motocross, primi passi in sicurezza con la Uisp