Nazionale

1° Campionato di Calcio camminato Uisp: l'11 giugno la presentazione

Dopo i primi tornei territoriali promossi dai comitati Uisp dal 21 giugno le Finali nazionali a Pesaro. Conferenza stampa a Bologna

 

Bologna, Milano e Reggio Calabria sono i tre Comitati Uisp che per primi in Italia hanno dato vita ad un campionato provinciale continuativo di Calcio camminato.
Nel 2018 il Calcio nazionale Uisp ha promosso l'attività sul territorio nazionale in altri otto Comitati territoriali: Bolzano, Cagliari, Enna, Fermo, Perugia, Pordenone, Torino e Verona.

I vincitori degli otto campionati neonati, assieme ai vincitori dei campionati dei tre Comitati precursori ed una squadra composta da dirigenti Uisp formeranno il gruppo di 12 squadre che prenderanno parte alle Finali nazionali di Calcio camminato Uisp in programma a Pesaro da giovedì 21 a domenica 24 giugno.

Per illustrare nei dettagli il 1° Campionato di Calcio camminato Uisp si terrà a Bologna, lunedì 11 giugno a partire dalle 11, presso la sala conferenze del Comitato Regionale Uisp Emilia-Romagna, via Riva di Reno 75/3, la conferenza stampa di presentazione.
Saranno presenti il responsabile nazionale Calcio Uisp Alessandro Baldi ed il presidente nazionale Uisp Vincenzo Manco.

E' stata l'Uisp a lanciare per prima in Italia questa pratica nata nel Regno Unito come walking football: nel marzo 2016 si è tenuta una presentazione pubblica a Firenze, cui hanno preso parte anche Gianni Mura, Eraldo Pecci e Bruno Pizzul nelle vesti di cronista d'eccezione.

GUARDA IL VIDEO della presentazione a Firenze

Il calcio camminato è un’attività che mette d’accordo tutti, uomini e donne perchè non c’è il contatto fisico, giovani e meno giovani perchè non richiede doti fisiche particolari, ma soltanto la voglia di giocare a calcio con un ritmo più blando. L’unica regola ferrea è quella di non correre, l’arbitro ferma il gioco e dà un calcio di punizione agli avversari. E poi le altre regole rispecchiano il calcio a 5: ci sono due tempi da 20’, la palla non può superare l’altezza della vita, in pratica 1 metro e cinquanta, si gioca 6 contro 6 portiere compreso, si può praticare ovunque.

GUARDA IL SERVIZIO di Repubblica.it

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP