Nazionale

Adottato il Piano d'azione Oms per la promozione dell'attività fisica

Il 24 maggio in occasione dell'Assemblea Mondiale sulla Salute è stato approvato il GAPPA che riconosce il valore dell’attività motoria

 

Dopo il lungo percorso di confronto aperto al contributo dei rappresentanti degli Stati e delle strutture preposte ad occuparsi della salute, ai soggetti della società civile come ai singoli, il Piano d'azione globale per promuovere l'attività fisica dell'OMS (GAPPA-Global Action Plan to Promote Ph​ysical Activity) è stato approvato a Ginevra in occasione dell'Assemblea mondiale sulla salute lo scorso 24 maggio. Il lancio ufficiale del Piano avverrà a Lisbona il​ prossimo 4 giugno.

​L'adozione del GAPPA è un significativo riconoscimento del valore che l'attività fisica svolge per essere in buona salute e combattere contro le malattie non trasmissibili. L’ISCA-International sport and culture association e i suoi membri, tra cui l’Uisp, hanno partecipato al processo che ha portato all'elaborazione di questo Piano e oggi assistono con soddisfazione alla sua adozione da parte di molti Stati europei.

​Mogens Kirkeby, presidente ISCA, ha partecipato ​al processo di elaborazione di questo documento così importante per la lotta alla sedentarietà ed ha partecipato alle tappe di Cagliari e Milano del progetto Active Voice, di cui l’Uisp è partner. In quelle occasioni Kirkeby ha  voluto sottolineare che l’Uisp, insieme all'ISCA e ad altri partner, ha lavorato con convinzione per arrivare a questo risultato storico. Una cosa è certa: l'advocacy che l’Uisp svolge a livello locale, regionale e nazionale dà corpo concreto e visibile a una delle principali indicazioni delle Strategie per l'attività Fisica dell'OMS prima e alla base del Piano d'azione oggi: per raggiungere l'obiettivo di una società con cittadini più attivi e perciò più sani, è indispensabile costruire alleanze trasversali positive tra organismi della società civile, istituzioni ed altri importanti soggetti sociali. Collaborazione e sinergia intersettoriale producono permettono ad ognuno di fare la propria parte nella promozione dell'attività fisica e producono risultati più efficaci. Uisp e ISCA  continueranno nella promozione del GAPPA attraverso le campagne di pressione e advocacy con gli hashtag #GAPPA e #ActiveVoice affinché il Piano venga messo in azione concretamente.

​Giovedì 31 maggio a Matera si svolgerà una delle tappe del progetto Active Voice. Sarà la prima occasione per parlare del Piano dopo la sua approvazione e alla vigilia della suo lancio ufficiale che avverrà a Lisbona. Un'occasione straordinaria per proseguire nel pressing sulle istituzioni e le realtà coinvolte a livello locale e nazionale per chiedere di impegnarsi appieno in questa battaglia non facile per combattere la sedentarietà che, secondo uno studio di Eurobarometro che confronta i dati di oggi con quelli del 2013, non è diminuita bensì è cresciuta. Infatti secondo lo studio, i cittadini europei che dichiarano di non esercitare alcuna attività fisica sono cresciuti del 4% rispetto al 2013. Per il programma clicca qui

A  Parigi nel mese di novembre  si svolgerà l'evento di chiusura del progetto europeo Active Voice in occasione del quale verranno presentati i risultati dell'azione della UISP e degli altri partner europei. (di Raffaella Chiodo Karpinski)

Per leggere il commento sul GAPPA di Mogens Kirkeby clicca qui

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP