Nazionale

L'Uisp al Matera sport film festival, con il documentario "La prima volta"

Oltre 900 le pellicole presentate al Matera sport film festival. Tra i 45 titoli selezionati anche il documentario sul carcere prodotto dall'Uisp Emilia Romagna

 

Lo sport e la cultura non sono due mondi separati e, sin dalla sua origine, la Uisp ha cercato di metterli in relazione. Per questo la selezione al Matera sport film festival di "La prima volta", primo film prodotto dall'Uisp Emilia Romagna, rappresenta un traguardo importante per l'associazione dello sportpertutti. Sono 45 le pellicole selezionate, su circa 900 pervenute, per questa settima edizione della rassegna, in programma dal 23 al 25 novembre nella futura capitale europea della cultura 2019. Un riconoscimento anche per il giovane Roberto Cannavò, al suo esordio alla regia.

Il documentario, che nel 2017 ha già partecipato alle rassegne Human Rights Nights e Terra di tutti film festival,  racconta la storia di alcuni detenuti del carcere minorile del Pratello, a Bologna. L'istituto, tra i maggiori centri di detenzione minorile in Italia, ha intrapreso da più dieci anni una collaborazione con la Uisp, che organizza attività sportive all'interno della struttura. Sulla base di questa esperienza nasce il desiderio di una narrazione in prima persona. Sono le vite di Ayoul, Kamal, Faki e Simone: ragazzi la cui dispersione è conseguenza di ambienti ed esperienze complicati, sospesi tra la detenzione e l'attesa della vita adulta. 

Una delle tematiche centrali del film è, ovviamente, lo sport come filtro per raccontare l'esperienza umana e che ben si addice all'idea di "sport come formazione culturale dell'uomo, visto come soggetto attivo di emancipazione e di progresso nella società", come afferma il presidente del festival, Michele Di Gioia. Se "le storie sportive – secondo di Gioia -  riflettono gli ideali grazie ai quali è possibile ambire ai sogni", "La prima volta" è il racconto di molti sogni tenuti in stand-by e di una rieducazione possibile anche nella durezza e nelle difficoltà della vita carceraria. Per questo ampio spazio è dedicato anche alle testimonianze degli operatori, non solo sportivi, che lavorano con i ragazzi per il loro reinserimento.

Matera sport film festival prevede tre giorni di proiezioni, incontri ed eventi con la partecipazione di ospiti e media legati al mondo dello sport e della cultura. Tra i partner dell'iniziativa, oltre a Matera Capitale della Cultura 2019, la Uisp Basilicata, il Coni Basilicata, il Comune di Matera, l'Ufficio scolastico regionale della Basilicata e il "Trento Film festival". Saranno invece le emittenti SassiLive e Voce Spettacolo a trasmettere notizie, informazioni e approfondimenti dal festival. (di Francesco Mazzanti, redazione Uisp Emilia Romagna)

 

gfx-hub.net

UISPRESS

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

GIORNALE RADIO SOCIALE