Nazionale

“La Resistente": due eventi Uisp per riannodare i fili della memoria

Domenica 14 aprile in programma due appuntamenti per ricordare la giornata del 25 aprile: pedalata a Cesena e camminata a Parma

 

La bicicletta fu l’emblema della Resistenza, usata da staffette e partigiani per muoversi e portare armi e comunicazioni. La stessa bicicletta, oggi, diventa un mezzo per recuperare quella memoria. Anpi, Uisp ed Auser organizzano a Cesena la seconda edizione de “La Resistente”, manifestazione cicloturistica che vuole ricordare i luoghi teatro della storia antifascista da collegare insieme attraverso il più resistente dei mezzi di trasporto: la bicicletta. La manifestazione si terrà domenica 14 aprile, il programma prevede l’apertura delle iscrizioni a partire dalle 7.30 presso il piazzale dell’Auser Cesena, ingresso Via Mura Eugenio Valzania 22. I partecipanti partiranno liberamente, alla francese, seguendo la segnaletica temporanea e potendo scegliere tra i due percorsi proposti: il percorso breve, di 28 km, che attraversa sei luoghi della memoria e presenta un ristoro allestito presso il Circolo Arci di Bagnile; il percorso lungo incontra dieci luoghi della memoria percorrendo un totale di 86 km di lunghezza per 1160 metri di dislivello. Oltre al ristoro di Bagnile, il percorso lungo, ne prevede uno anche presso il borgo Monteleone.

I veri protagonisti della manifestazione saranno i luoghi appositamente segnalati da cartelli illustrativi: il monumento alla Resistenza nei Giardini Savelli, il cippo di Martorano, il cippo di Bagnile, le lapidi della casa del popolo di San Giorgio, il cippo di Gattolino, il cippo di Ponte Ruffio. I partecipanti che si cimenteranno con il percorso lungo aggiungeranno a questi anche: il cippo di San Tomaso, Carpineta, Il Trebbo e la Rocca Malatestiana. All’arrivo, sempre presso il piazzale dell’Auser, pasta party finale per tutti i partecipanti. La Resistente è valida come 5a prova della Medio Fondo d’la Caveja ed è soggetta al regolamento Uisp.

Per informazioni: clicca qui

Dalla bici al cammino con la “Camminata resistente...aspettando il 25 aprile”, iniziativa nata dalla collaborazione tra le sezioni Anpi Medesano e Noceto, Libero Cammino e Uisp Parma. Una camminata sulle colline medesanesi, da Felegara verso Ramiola passando per la costa di Bago e il vecchio poligono di tiro e tornare poi a Felegara via Taro: un anello nelle zone dove si è svolta una parte della Resistenza dei nostri partigiani e civili. Ma anche un’occasione per vivere le bellezze paesaggistiche, preparandosi alla prossima Festa di Liberazione, attraverso un approfondimento storico e aneddotico, che permetterà di perfezionare la conoscenza dei luoghi e di stringere rapporti interpersonali ricchi di senso.

Il percorso di circa 9 Km, della durata di 5 ore (soste escluse) sarà intervallato da interventi di riflessione e racconto: il ritrovo è fissato alle 9.30 in piazza Foppiano a Felegara con partenza alle 9.45. Alle 12 è prevista una sosta con pranzo al sacco offerto dalle due sezioni ANPI presso la Baita degli Alpini di Ramiola.

Per scaricare la locandina clicca qui (Fonti: redazione ciclismo Uisp e redazione Uisp Parma)

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP