Nazionale

L’anno nuovo è iniziato all’insegna dello sportpertutti Uisp

Il 1 gennaio bagno in mare e passeggiate a Bari e Chieti e maratona a Grosseto. Per la Befana iniziative a Firenze e in Umbria

 

Chi si muove a capodanno si muove tutto l’anno: avranno pensato a questo antico detto della saggezza popolare i coraggiosi che martedì 1 gennaio hanno sfidato le acque gelide a Bari e a Chieti. Nel capoluogo pugliese, infatti, si è rinnovata per la ventesima volta la tradizione del tuffo in mare il primo giorno dell’anno con la Marcialonga Nicolaiana. Dopo la messa alla basilica di San Nicola tutti di corsa alla spiaggia di Pane e Pomodoro, dove per i più temerari, capeggiati dall'assessore allo Sport Pietro Petruzzeli, c'è stato il bagno, nonostante il forte vento di tramontana e l'acqua gelida. L'iniziativa è stata organizzata dall’Uisp Bari, in collaborazione con altre associazioni del territorio. Marcialonga vuol dire anche solidarietà: Uisp Bari ha promosso in occasione della corsa di capodanno una campagna di sensibilizzazione per raccogliere i fondi necessari al completamento del Villaggio dell'accoglienza, destinato ad accogliere le famiglie dei bambini ricoverati al reparto di oncologia pediatrica del Policlinico di Bari. All'evento è legata anche una petizione, promossa dall’Uisp Bari, per intitolare una strada o uno spazio alla giornalista Fortunata Dell'Orzo e al presidente della Asd Bari in corsa, personalità che hanno contribuito nei diversi ambiti professionali alla crescita socio-culturale della città di Bari.

GUARDA IL VIDEO 

In Abruzzo per il settimo anno consecutivo la spiaggia di Vasto Marina (Chieti) ha ospitato il bagno di Capodanno come buon auspicio per il nuovo anno. A conclusione della settima edizione della “Eco passeggiata” lungo la pista ciclabile tra Vasto Marina e San Salvo Marina, organizzata dall’Uisp insieme ad altre realtà locali, in tredici si sono tuffati in mare dei quaranta che hanno preso parte alla passeggiata nell’ambiente dunale. E al termine, brindisi in riva al mare.
In Toscana, invece, per il quarto anno consecutivo il Marathon Bike, Avis Grosseto e Uisp Grosseto, hanno riproposto il primo giorno dell’anno, la classicissima “Maremmata”, corsa podistica in voga negli anni 80. Una camminata ludico motoria di 12 chilometri, che è partita dalla Chiesa di Marina di Grosseto alle 10.45, per terminare alle gradinate del velodromo di Grosseto. Una sessantina i partecipanti che hanno compiuto l’intero tragitto, i più correndo. Alla fine un buffet per tutti, offerto dagli organizzatori. Non ci sono stati vincitori, come era nello spirito della manifestazione.

 

Ovviamente non finisce qui, le proposte Uisp proseguono: domenica 6 gennaio torna l’ormai tradizionale appuntamento con la MotoBefana dell’Uisp Umbria. Siamo arrivati alla 22° edizione e la vecchietta in moto è sempre pronta a consegnare i suoi doni. Il 6 gennaio la rumorosa e festante carovana, grazie all'Amministrazione Comunale di Magione e alla USL Umbria1 raggiungerà la struttura residenziale “Ex Ospedaletto” di Magione per incontrare gli ospiti della Comunità alloggio e famiglia, comunità per il “Dopo di noi” a cui sarà donato un computer per attività didattiche.

La partenza avverrà a Perugia, in Piazza IV Novembre, mentre l'arrivo sarà a Magione, in Piazza Matteotti con il ristoro organizzato dal Moto Club Team Professional. Il Gruppo di Protezione Civile Moto S.O.S., promotore dell'evento insieme al Comitato Uisp Perugia-Trasimeno, si è costituito 25 anni fa e ha operato con moto fuoristrada durante la prima emergenza nelle zone dell'Appennino Umbro-Marchigiano colpite dal terremoto del 1997 e del 2016 consegnando generi di conforto e prima necessità alle popolazioni delle piccole frazioni isolate. Dal 1998, anno in cui è stata organizzata la prima Motobefana per i bambini dei campi terremotati, sono state interessate numerose comunità del territorio in un percorso di solidarietà condiviso dai tanti motociclisti che hanno partecipato in questi venti anni alla manifestazione. Per info clicca qui

A Firenze invece si torna a fare movimento sabato 5 gennaio con la Camminata della befana nel verde. In programma un percorso facile con leggero dislivello: la partenza è fissata alle 9.30 in piazza Pitti e il percorso toccherà porta Romana, viale Machiavelli, piazzale Michelangelo, San Miniato al Monte, San Niccolò. L’appuntamento fa parte del calendario delle Passeggiate della salute, promosso dall’Uisp Firenze per promuovere uno stile di vita attivo. Le passeggiate sono libere e gratuite, si svolgono ogni sabato in un diverso quartiere di Firenze: prevedono una camminata nelle strade della città e lo svolgimento di eventuali attività proposte da partner. Per ulteriori informazioni clicca qui 

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP