Nazionale

L'Uisp in lutto per la scomparsa nella notte di Dante Bernoldi

Lo storico dirigente Uisp e fondatore dell'Ussi abitava a Reggio Emilia, ed era stato carissimo amico di Oddone Giovanetti

Nella notte tra mercoledì 4 e giovedì 5 gennaio è venuto a mancare, all'età di 88 anni, Dante Bernoldi, fondatore dell’Assi con Oddone Giovanetti e poi dirigente Uisp. Lo ha comunicato il figlio Edoardo che avevamo conosciuto in occasione del 2° Memorial Giovanetti, il 24 settembre 2016 a Reggio Emilia: in quei giorni realizzammo un’intervista a Dante, con l’aiuto di Edoardo, per ricordare la sua lunga militanza nell’Uisp al fianco di Oddone.

GUARDA IL VIDEO

Dante Bernoldi ci aveva accolto nella sua casa alla periferia di Reggio, nell’area dell’ex polo industriale, raccontandoci le origini dell’Assi-Associazione Sportiva Socialista Italiana, nata proprio a Reggio Emilia per impulso di Giovanetti che ne divenne presidente e di Dante Bernoldi, che ne fu vicesegretario nazionale. Bernoldi si era commosso al pensiero del suo amico fraterno e dei tanti anni vissuti fianco a fianco, a Reggio Emilia e a Roma: “Oddone era una persona buona, voleva bene all’Uisp, credeva nello sport e nella sua funzione educativa”. Ci aveva mostrato con orgoglio la foto che pubblichiamo in calce all'articolo: “Ecco, qui eravamo con Nenni, con Lelio Basso e con Riccardo Lombardi, quello più alto di tutti”. Una foto importante, che si trova sulla copertina del Discobolo speciale dedicato a Giovanetti e che racconta il prestigio del quale godevano i due dirigenti Uisp nei primi anni ’50, e anche la considerazione che i dirigenti socialisti di allora riservavano allo sport.

GUARDA IL SERVIZIO dedicato a Dante Bernoldi da TeleReggio con cui ha collaborato per anni in qualità di giornalista

 

UISPRESS

FOTO E VIDEO
foto_1 video_1
SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

GIORNALE RADIO SOCIALE