Nazionale

Matti per il calcio celebra i 40 anni della legge Basaglia

Lo sport che accoglie e include è sceso in campo a Milano domenica 13 maggio. L'intervista a S. Pucci, presidente Uisp Lombardia, su Radio Articolo 1

 

L’approvazione della legge 180, quarant’anni fa, è stata soprattutto la vittoria di una battaglia culturale perché al centro della cura, grazie a questa legge e grazie all’impegno di Franco Basaglia, venivano messi i diritti e la dignità della persona e non più e la malattia. Il quarantennale dell’approvazione della Legge Basaglia ha visto scendere in campo anche lo sport sociale dell’Uisp. Domenica 13 maggio a Milano, nell’ambito della Festa nazionale Uisp “70 anni per il futuro”, si è svolto un torneo Matti per il calcio, che ha visto in campo persone con disagio mentale, infermieri, operatori e sportivi, per coniugare lo sport e la salute mentale. Lunedì 14 maggio Stefano Pucci, presidente Uisp Lombardia, è intervenuto nella trasmissione Ellesse di Radio articolo 1, dal titolo “Basaglia, una legge rivoluzionaria”.

ASCOLTA L’AUDIO

“La giornata di Milano è l’ennesima dimostrazione di come si possa coniugare l'attività sportiva con le disabilità – ha detto Pucci- Al Quanta Club di Milano hanno giocato sei squadre integrate, composte da persone con disagio mentale e normodotati. Questa è proprio la filosofia dell’Uisp, non settorializzare l'attività sportiva ma integrare il più possibile le pratiche affinché l'accesso all'attività sportiva sia un diritto di tutti. Ovviamente questa integrazione fa bene a tutti: sia a chi vive un percorso di salute mentale sia a chi invece vive una vita cosiddetta normale”.

“L'attività di Matti per il calcio Uisp è partita nove anni fa da Torino - ha proseguito Pucci - e si è estesa in tutta Italia, oggi sono moltissime le città italiane che svolgono questo tipo di attività con enorme successo. Infatti, dal calcio si sta estendendo al basket con il baskin e a tante altre iniziative che stiamo sperimentando, come nelle discipline orientali soprattutto nel judo, o la ginnastica artistica e acrobatica. Sta prendendo sempre più piede perché è la dimostrazione del fatto che lo sport fa bene a tutti, nessuno escluso, e anche medici ed infermieri che giocano insieme ai loro pazienti, hanno ormai acquisito consapevolezza degli effetti benefici della pratica di un’attività sportiva. Matti per il calcio dà appuntamento a settembre, dal 21 al 23, a Montecatini Terme, per l’edizione 2018 della Rassegna nazionale”.

 

gfx-hub.net chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP