Nazionale

Sport e sostenibilità: le novità dal mondo e dall'Italia

Sono in corso la Cop23 a Bonn ed Ecomondo a Rimini: cosa può fare lo sport sociale per la salvaguardia dell'ambiente? Parla S. Cannavò

 

Fino al 17 novembre si tiene a Bonn la Cop23, il vertice sul cambiamento climatico: sono 196 le delegazioni dei governi del mondo riunite per “prevenire le pericolose interferenze antropiche con il sistema climatico”, in altre parole, fermare il riscaldamento globale. Più precisamente, sotto la presidenza delle Isole Fiji, la Cop23 dovrebbe fare progressi verso delle linee guida che implementino realmente le promesse fatte durante l’accordo di Parigi (Cop21), approvato due anni fa.

In questi giorni è anche in corso alla Fiera di Rimini, Ecomondo-Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile. Vista la coincidenza dei due appuntamenti che riflettono su sostenibilità e salvaguardia dell’ambiente, abbiamo chiesto a Santino Cannavò, responsabile politiche ambientali Uisp, che notizie giungono su questo fronte, a livello internazionale e nazionale, e quale può essere il ruolo della Uisp in questo contesto.

“Questa è una settimana  importante per  le politiche ambientali – risponde Cannavò - A Bonn è in atto la ventitreesima conferenza della Convenzione delle Nazioni unite sul cambiamento climatico. Un incontro di estrema importanza per capire l’evoluzione del contrasto reale al cambiamento climatico e il suo potenziale impatto sulla sostenibilità globale. Sin dalle prime battute è emerso quanto sia indispensabile progredire nel dibattito sugli obiettivi nazionali di decarbonizzazione, gli impegni attuali complessivi non sono sufficienti per raggiungere l’obiettivo di “ben al di sotto dei 2 °C” fissato dall’accordo di Parigi. Infatti, si prevede  che la temperatura subirà un aumento compreso tra 2,9 °C e 3,4 °C: ne deriva che è necessario puntare più in alto, più in particolare i paesi devono concordare norme comuni in materia di decarbonizzazione. L’idea è di concretizzare un regolamento rigoroso e trasparente sulla comunicazione e il monitoraggio delle emissioni, al fine di valutare i percorsi di decarbonizzazione in maniera scrupolosa. La leva può essere trovata nella finanza climatica a livello internazionale, la cosiddetta “finanza green”, che consente di sostenere lo sviluppo di tecnologie pulite e di conseguire l’obiettivo del trattato. Un unico obiettivo per tutti: governi, imprese, organizzazioni, cittadini”.

“Contemporaneamente si sta svolgendo Ecomondo a Rimini - prosegue Cannavò - Un luogo dove idee, esperienze ed organizzazioni si incontrano per rafforzarsi ed avviare progetti per una trasformazione radicale dei modelli di produzione e consumo, di merci o servizi. L’economia circolare, insieme alla mobilità sostenibile e la produzione di energia da fonti rinnovabili, restano i temi centrali di Ecomondo. Meno rifiuti, più riuso, più riciclo, più mobilità sostenibile, più spazi verdi, più partecipazione dei cittadini ai processi di trasformazione della città, verso una economia green, guardando a città sostenibili e stili di vita ecologici. Temi, slogan, progetti che non possono far altro che confermare le politiche ambientali messe in campo dalla Uisp da molti anni e che oggi hanno bisogno di capillarizzarsi di più dentro il tessuto associativo, coinvolgendo comitati e strutture di attività”.

“Da tempo diciamo che lo sport deve decarbonizzarsi, come ci dicono da Bonn e come ribadiscono a Rimini. E’ arrivato  il tempo del cambiamento – conclude Santino Cannavò – L’Uisp risponde alla chiamata e per i prossimi mesi, oltre alle ordinarie procedure di riduzione dell’impatto ambientale, sono in programma due piani di lavoro: il primo sulla mobilità sostenibile che troverà nella bicicletta e nel cammino i suoi punti di forza, il secondo sulle attività in ambiente che troverà la sua prima azione in una manifestazione nazionale. In questo ambito restano fondamentali tutte le occasioni di formazione ed informazione, per le quali lavoriamo costantemente”.  (A cura di Elena Fiorani)

 

gfx-hub.net

UISPRESS

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

GIORNALE RADIO SOCIALE