Nazionale

Baseball contro le discriminazioni con "SportAntenne" Uisp

A Macerata Campania (Ce) i Brewers e la selezione della comunità dominicana di Napoli, Los Elegidos, sono stati i protagonisti del progetto Uisp

 

Il progetto Sportantenne, nato dalla volontà dell’Uisp e dell’Unar-Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, di mettersi in prima linea nella lotta alla discriminazione, si è aperto al baseball con il primo lancio dal ‘diamante’ disegnato nel campo sportivo di Macerata Campania (Ce). Quella di domenica 4 marzo è stata una giornata ricca di emozioni, non solo dal punto di vista sportivo.

L’evento è stato aperto con l’illustrazione del progetto e la presentazione delle due selezioni in campo: i Brewers di Caserta e la selezione della comunità dominicana di Napoli Los Elegidos. Al fianco di Marco Proto, coordinatore locale per Sportantenne Uisp, che ha introdotto ai presenti le linee guida del progetto, c’era anche Dario Goglia, operatore sportivo Sportantenne ed il presidente Fibs-Federazione Italiana Baseball e Softball per le regioni Campania e Basilicata, Giuseppe Mele. Gli organizzatori hanno regalato una targa ad entrambe le squadre partecipanti.
La parte sportiva ha visto il risultato finale della sfida di 34-4: i Brewers sono partiti in sordina ed hanno prestato il fianco agli avversari che, dalla loro hanno molta più esperienza, dopo i primi punti subiti, però, Caserta ha risposto con orgoglio segnando i primi punti. “Quando si ha la possibilità di confrontarsi con squadre molto più esperte di noi, il risultato conta poco – ha commentato il coach Antonio Lieto - Pertanto sono contentissimo di come la squadra si è comportata in ogni fase del gioco. E’ stato un match che ci ha dato la possibilità di conoscerci meglio in fase agonistica e soprattutto di aggiungere una tacca in più dal punto di vista dell’esperienza in campo. Siamo un team giovane e che deve ancora crescere, ma siamo sulla strada giusta”. Dal canto suo il presidente della squadra Mirko Scotto ha voluto esprimere ancora una volta tutto il suo ringraziamento a chi ha reso possibile tutto ciò: “Al di là dell’orgoglio che la nostra squadra ha mostrato nel partecipare ad un evento dalla forte connotazione sociale – ha commentato Scotto – vorrei ringraziare a nome di tutta la società e squadra sia la Uisp, che ci ha regalato l’opportunità di essere parte di Sportantenne, sia i Los Elegidos per la possibilità di confrontarci sul campo con giocatori molto più esperti di noi oltre che estremamente simpatici". (Fonte: Goldwebtv)

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP