Nazionale

Uisp Bari: sport e solidarietà, con i giovani e le famiglie al centro

Come ogni anno il comitato Uisp ha organizzato feste di sport iniziate nel minorile Fornelli, che culmineranno il 6 gennaio al Palasport

 

Anche quest'anno l’Uisp Bari, nel solco della sua tradizione di sport solidale, ha proposto varie iniziative nel periodo delle festività natalizie, che culmineranno il 6 gennaio con l’appuntamento presso il Palasport Capocasale, che quel giorno diverrà un vero e proprio villaggio della famiglia, dove oltre a giocare a calcio, i bambini potranno assistere ad una esibizione di ginnastica ritmica, stare insieme, divertirsi e ricevere dei doni. Nell'occasione è stato chiesto alle famiglie di contribuire con un pacco di generi alimentari che saranno offerti alle Comunità Madre Arcucci e alla Comunità Educativa per minori XVI agosto.

Veronica D'Auria, presidente Uisp Bari: "Domenica 6 gennaio il Palasport Capocasale, gestito dalla Uisp Bari, farà da sfondo all'evento dove tanti bambini (per ora siamo a 150) potranno giocare a calcio, assistere ad esibizioni di ginnastica ritmica e essere intrattenuti dalla musica e dalla briosa presenza di Enzo Strippoli. Un altro momento di sport e divertimento, nel solco di un'altra tradizione della Uisp Bari, da sempre attenta allo sport a misura di bambino, come quello del Villaggio del Bambino, di "Io gioco felice" e del famosissimo "Mundialito 90", il più bel torneo giovanile della Uisp di Bari.Non vogliamo allenare futuri campioni, vogliamo bambini sereni!". L'ingresso alla manifestazione è completamente gratuito, tutti i partecipanti verranno premiati con la tradizionale calza della Befana.

Le iniziative di Natale sono state inaugurate con le attività nel carcere minorile Fornelli, con l'iniziativa Porte Aperte-Auguri dallo sport, che ha visto, tra i vari appuntamenti di intrattenimento, il 23 dicembre, una partita amichevole tra la rappresentativa dei ragazzi del Fornelli e quella dei Consiglieri del Comune di Bari. “Come ogni anno l’Uisp ha pensato ai minori del Carcere Fornelli, già destinatari dei nostri interventi in virtù della convenzione sottoscritta con la Regione Puglia – prosegue Veronica D’Auria – Si tratta di una serie di eventi che proseguono la tradizione di sport e solidarietà della Uisp Bari, una tradizione consolidata per cui dobbiamo ringraziare Elio Di Summa, consigliere nazionale Uisp, che nei suoi anni da presidente, non ha fatto mai mancare il suo abbraccio di solidarietà. Ogni anno, immancabilmente, il nostro ruolo di educatori ed amici, ci porta a fare in modo che anche questi ragazzi non avvertano l'ulteriore isolamento determinato dal pensiero delle feste. Per questo abbiamo pensato una serie di eventi di intrattenimento all'interno dei quali i ragazzi possano sentire anche la presenza dell'istituzione carceraria che ha scelto, attraverso il terzo settore, di indirizzare azioni progettuali con finalità educative, nella loro struttura”.

Il 2018 si è aperto con la Marcialonga Nicolaiana che ha visto l'Uisp Bari protagonista, insieme ad altre associazioni, il 1 gennaio del nuovo anno nella Basilica di San Nicola dove sono partiti centinaia di baresi alla volta della spiaggia di Pane e Pomodoro dove si sono tutffati tutti quanti in acqua. Un tuffo tradizionale nelle acque del capoluogo pugliese che ha visto, tra i partecipanti, anche il sindaco della città Antonio Decaro.

ASCOLTA l'intervento di Veronica D’Auria, presidente Uisp cittadino su Giornale Radio Sociale 

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP