Nazionale

Uisp Torino: al fianco di Fatima per Challenge water for life

La ragazza, che frequenta la piscina al femminile gestita dall'Uisp Torino, percorrerà 400 km in bicicletta per il Mali
Fatima Zahra Lafram è una giovane ragazza che frequenta la piscina al femminile gestita dall'Uisp Torino e che da anni collabora con il Comitato nei progetti per le pari opportunità e contro le discriminazioni. Fatima, inoltre, collabora con Islamic Relief Italia, organizzazione umanitaria internazionale non governativa indipendente che sostiene progetti di emergenza e di sviluppo in oltre 30 paesi e che è promotrice del Challenge water for life. 

Quest'anno Fatima ha deciso di partecipare ad un’importante iniziativa insieme ad altre sei ragazze. In sette giorni percorreranno 400 km in bici, attraversando l’Andalusia per sensibilizzare l'attenzione di tutti e tutte sulle migliaia di persone che ancora oggi devono percorrere migliaia di chilometri a piedi per trovare l'acqua potabile. L'obiettivo è raccogliere fondi per la costruzione di due pozzi alimentati con pompe a mano, nei villaggi di Molobala e Balala (Sud Mali). Dei due pozzi beneficeranno 800 persone che potranno così avere l’accesso all’acqua potabile.

La partenza è in programma il 3 gennaio da Milano in bicicletta, l'arrivo è previsto il 9 gennaio. Come è possibile aiutare Fatima e le altre ragazze a raggiungere il loro obiettivo? Il Comitato Uisp di Torino ha deciso di sostenere il loro challenge con il sostegno morale e materiale, con le proprie competenze sportive e con i sevizi che Uisp ha a disposizione. Per saperne di più www.islamic-relief.it/cosa-puoi-fare/challenges. Per donare www.iodono.com(Fonte: Uisp Torino)

 

 

UISPRESS

FOTO E VIDEO
SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

GIORNALE RADIO SOCIALE