Nazionale

Vivicittà in Libano: torna la corsa Uisp per i bambini

Venerdì 6 dicembre nel campo profughi palestinese di Ein El Helwe, a Saida, attività per 150 bambini. Parla Massimo Tossini

 

La corsa di Vivicittà non si ferma mai: anche quest’anno l’Uisp organizza la manifestazione rivolta ai bambini che vivono le difficili condizioni dei campi profughi in Libano. Venerdì 6 dicembre dalle 10 alle 13, centocinquanta bambini libanesi, palestinesi e siriani trascorreranno una mattinata di gioco e spensieratezza all’interno del campo profughi di Ein El Hilweh a Saida. Si tratta del campo palestinese più grande e problematico del Libano, che ospita circa 70.000 persone. Bambini e ragazzi saranno protagonisti di questa edizione della manifestazione Uisp, con attività innovative e adattate alla particolare situazione libanese di questi giorni. “Inizialmente Vivicittà doveva svolgersi il 1 novembre sul lungomare di Saida – spiega Massimo Tossini, responsabile manifestazioni nazionali Uisp - Però le tensioni legate alle proteste delle ultime settimane non garantiscono la sicurezza necessaria per organizzare iniziative all’esterno. Quindi abbiamo deciso, insieme ai nostri partner, di organizzare le attività all’interno del campo profughi”.
I bambini, divisi in squadre, parteciperanno a giochi di movimento e ad un’attività di plogging all’interno del campo di Ein El Helwe. Le attività prevendono anche la partecipazione di ragazzi con disabilità. La manifestazione è organizzata con la Ghassan Kanafani Foundation, nell’ambito del progetto europeo Grassroots sport diplomacy.

Per l’occasione si recheranno a Saida, insieme a Massimo Tossini, Marta Giammaria, responsabile ufficio progetti Uisp e Raffaella Chiodo Karpinsky, coordinatrice Uisp del progetto Grassroots sport diplomacy. Inoltre, ci sarà anche Loredana Barra, dell’Uisp Sassari, che dal 5 al 7 dicembre terrà tre incontri di formazione per gli operatori della Ghassan Kanafani, centrati su movimento e danza. Sono anche previsti incontri con alcune ong che operano sul territorio, come Gvc, Terre des hommes, Ctm e Arcs, con l’intento di sviluppare nuove collaborazioni per il futuro. (A cura di Elena Fiorani)

Archivio video

ATTESTATO VIVICITTA' 2019

Facebook

Partner istituzionale

Fornitore tecnico

Fornitore ufficiale