Nazionale

Vivicittà: una lunga diretta sulla pagina Facebook ha raccontato UISP

Una corsa podistica per la dignità e il rispetto: questa è Vivicittà edizione numero 34, la “più grande corsa del mondo” organizzata dall’Uisp, che stamattina ha coinvolto simultaneamente 42 città in Italia e 11 nel mondo.

Migliaia di podisti e appassionati hanno riempito le strade delle nostre città per sport e per solidarietà: infatti con Vivicittà si sostiene il progetto Uisp e Terre des hommes rivolto ai bambini siriani in Libano.

L’Uisp nazionale ha raccontato questa mattinata di festa e amicizia con una lunga diretta sulla pagina Facebook: più di venti collegamenti da Bolzano a Ragusa, passando per Roma e con il via in diretta da Pozzallo alle 10.30, il luogo simbolo di questa edizione di Vivicittà. A Pozzallo è intervenuto anche il sindaco Luigi Ammatuna.

I collegamenti sono iniziati alle 9.55 da Roma: primo contributo da Bolzano alle 10 e poi di seguito Pavia, Siena, Gorizia, Torino, Pozzalo e Reggio Emilia, dove era collegato anche il presidente nazionale Uisp Vincenzo Manco, che ha ricordato l’impegno e i valori che da sempre sono legati alla manifestazione nazionale Uisp. 

“Vivicittà ha messo in movimento tutta l’Italia in nome dei valori dell’ integrazione, della solidarietà e della pacifica convivenza – ha detto Vincenzo Manco, presidente Uisp, intervenuto ai microfoni di Radio 1 Rai – questo è il significato migliore dello sport sociale e per tutti. Di cui Vivicittà è sicuramente diventata una bandiera, da 34 anni a questa parte”.ASCOLTA L’AUDIO

GUARDA IL VIDEO della diretta

La parola è poi passata ad Orvieto, Livorno, Catanzaro, Venezia, Firenze e Palermo. In questa sessione di collegamenti c’è stato anche il contributo di Terre des hommes che, dal Libano con Martina, ha raccontato il progetto di solidarietà che quest’anno è legato a Vivicittà.

GUARDA IL VIDEO della diretta

L’ultima parte delle dirette Facebook contiene i collegamenti da Latina, Arezzo, Matera, Bra, Cagliari, Pesaro, Ragusa e dalla Uisp nazionale con i primi risultati giunti dalle città

GUARDA IL VIDEO della diretta