Comitato Territoriale

Parma

L'Italia ai Mondiali: sport e integrazione al primo posto

Gli azzurri non saranno ai Mondiali in Russia ma il calcio sociale Uisp porta in Italia i Mondiali Antirazzisti, in tante città e a Castelfranco Emilia dal 4 luglio

 

Parma, 18 giugno 2018 – L’Italia e i Mondiali, in questi giorni non si parla d’altro e il Belpaese si sente orfano del suo gioco preferito. Ma non è esattamente così e cercheremo di spiegarvi il perché. Senza gli azzurri sono iniziati i Mondiali di calcio 2018, questo è vero: per un mese il mondo guarderà alla Russia di Vladimir Putin che ha investito 9,5 miliardi di euro solo per la costruzione di una dozzina di nuovi stadi. Strutture ultramoderne che cercheranno di mostrare un nuovo volto del Paese, entrato nella lista di “regimi autoritari”. Usare lo sport come uno strumento di strategia geopolitica non è una novità e i Mondiali di calcio saranno non solo un appuntamento sportivo ma anche politico. Qualcuno si ribella al silenzio imposto, tra i giornalisti, scrittori e i blogger. Sono gli “oppositori”, che dai riflettori del calcio si aspettano un po’ di luce sui diritti civili e sulle libertà che nel loro paese non ci sono. Il Giornale radio sociale ha realizzato un approfondimento su calcio, politica e affari internazionali con i contributi dei giornalisti Riccardo Cucchi e Mara Cinquepalmi. ASCOLTA L'AUDIO 

L’Italia che non va ai Mondiali in realtà li sta ospitando da giugno: si tratta dei Mondiali Antirazzisti che grazie al progetto nazionale Uisp “Welcome – Mondiali Antirazzisti in tour” hanno già fatto tappa a Trento (1 maggio), Como (26 maggio) e Prato (13 giugno) e proseguiranno a Cagliari, Martina Franca, Matera. La tappa principale si terrà a Castelfranco Emilia (Modena) dal 4 all’8 luglio, in occasione della XXII edizione dei Mondiali Antirazzisti, con la presenza di circa 200 squadre e ragazzi e ragazze provenienti da tutta Europa e dal mondo (ASCOLTA LO SPOT realizzato da Radio Fujko).

Dal 16 giugno al 29 luglio si gioca la 12/a edizione di "Balon Mundial" a Torino organizzato dall’Uisp, con 32 squadre maschili e 11 femminili rappresentanti di 30 comunità di migranti e una rappresentanza di rifugiati del "Centro Fenoglio", selezionata attraverso la seconda edizione del torneo "Football Communities". "Balon Mondial" ha anche il sostegno di Giorgio Chiellini, difensore della Juventus e della Nazionale italiana.

Da ricordare il progetto europeo Mondiali Antirazzisti Journey on, finanziato da  ECCAR-European Coalition of Cities Against Racism, che prevede 6 tappe dei Mondiali Antirazzisti in varie città. Si è già svolto a Roma (19 maggio), Bologna (2 giugno), Firenze (9 e 10 giugno). Sino a dicembre questo progetto internazionale promosso dall’Uisp (di cui capofila è Uisp Emilia Romagna) si sposterà in Europa e toccherà  Vienna, Berlino e Glasgow. 

Visto che si parla di calcio e di Italia, di integrazione e di amicizia, una citazione particolare merita la prima edizione del Campionato nazionale di calcio camminato che l’Uisp organizzerà a Pesaro dal 21 al 24 giugno, con la partecipazione di dodici squadre provenienti da tutta Italia. E un’altra ne merita Matti per il calcio, la Rassegna nazionale Uisp giunta alla XII edizione che si terrà a Montecatini (Pistoia) dal 21 al 23 settembre.

Direte: che c’entrano queste iniziative con i Mondiali, visto che è di quello che stiamo parlando. Risposta: da qualche parte bisogna cominciare. L’Uisp e lo sport sociale e per tutti guardano avanti….

(Fonte: Ufficio Stampa UISP Nazionale)

Corsi in piscina

corsi in piscina

Corsi in palestra

corsi in palestra

Corsi in ambiente

corsi in ambiente

Corsi 2018-19

corsi 2017-18

Calcio

Accesso rapido alla Struttura Calcio

Ciclismo

Accesso rapido alla Struttura Ciclismo

Beach Volley

beach volley parma

Portale Associazioni e Società Sportive UISP

Colegamento al Portale Associazioni UISP

Copertura Assicurativa Sportiva

Copertura Assicurativa Sportiva