Comitato Regionale

Piemonte

Domenica andiamo a camminare a...

E' tempo di trekking, due proposte de le Ciaspole di Pinerolo, in Val Gesso e in Val Maira

TESTA DI TABLASSES m.2851

Val Gesso

Ritrovo ore 6,00; in auto Pinerolo, Cuneo, Terme di Valdieri; partenza a piedi alle ore 7,30.

La Testa di Tablasses è situata a confine tra la Val de la Tinée e la Val Gesso. Offre un grandioso panorama su gran parte della cerchia delle Alpi Marittime, dall’Argentera al Malinvern.

Dalle Terme saliamo alla Piana del Valasco e prendiamo il sentiero verso il Colletto del Valasco; prendiamo poi la vecchia e malridotta mulattiera militare che conduce al colletto di Tablasses. Un lungo traverso... gli ultimi 300 metri ed ecco la nostra meta!

Il paesaggio è straordinario con le più belle cime, i laghi e i rifugi delle Alpi Marittime attorno.

La discesa la faremo dal vallone del Prefouns; imperdibili le guglie delle Creste Savoia.

Dislivello: 1500m Tempo salita: 4.30h Tempo totale: 7h

Grado di difficoltà: EE; Gita lunga e impegnativa adatta ad escursionisti ben allenati.

Attrezzatura: bastoncini

 Organizzatore: Riccardo Richiardone 3394349830 (la sera)

                Claudio Molinaro 3395293924

SENTIERO PIER GIORGIO FRASSATI

- Valle Maira -

 

Ritrovo: ore 7,00; in auto Pinerolo, Saluzzo, Busca, Dronero, Acceglio, borgata Saretto – km. 100

Inizio escursione: ore 9,00 dal parcheggio sterrato.

Descrizione gita: Dopo una breve salita si imbocca la strada ex militare che sale verso il vallone del Colle del Soutron. Durante la salita, è possibile godere di una stupenda vista della testa dell'alta Valle Maira con in primo piano il blocco monolitico Rocca Provenzale/Castello; si giunge così alla Sorgente Pausa. Proseguendo si arriva su un tratto pianeggiante e verso sinistra, si risale la selvaggia conca dominata dai monti Soubeyran. Viraysse. Vallonasso (m. 3034 slm), Soutron (m 3166 slm). Il sentiero conduce al Passo della Cavalla riconoscibile dalla sottostante casermetta. Dal colle, tenendo la destra si segue il sentiero che punta verso il M. Soubeyran e tralasciandolo, si segue la traccia che inoltrandosi nei prati conduce ai Colli Aguya e delle Munie. Dal colle si scende e, aggirando due laghetti, si giunge al lago Apzoi e al rifugio Bonelli. Il tracciato offre uno dei panorami più pittoreschi delle montagne cuneesi, dal lontano Colle del Maurin al sottostante Lago Visaisa attraverso la Rocca Provenzale/Castello e l'ancora incontaminato abitato di Chiappera. Il sentiero ora, con ripida discesa, conduce ad aggirare il suggestivo Lago Visaisa e da questo al punto di partenza del percorso, chiudendo l’anello.

Dislivello: 916 m         Tempo complessivo h 7

Grado di difficoltà: E con allenamento

Attrezzatura: bastoncini

Organizzatori: Bruno Giovanna 346 0142987

Pusset Fernanda 338 9015716 – Gastaldi Giuseppe 347 6887692

Newsletter UISP Piemonte

Comitati territoriali

Strutture di attività Regionali
Strutture di attività Nazionali decentrate:
Tesseramento e servizi ai soci