Progetti

Open space: a Verona e Empoli gli ultimi due eventi

I giovani protagonisti del progetto Uisp si ritrovano per festeggiare un anno di attività e le iniziative future. Parla T.Iori, responsabile del progetto

Siamo agli appuntamenti conclusivi del progetto nazionale Uisp "Open space", che ha come obiettivo il recupero di spazi urbani degradati coinvolgendo giovani di età compresa fra i 16 e i 24 anni non inseriti in contesti lavorativi e scolastici, i cosiddetti Neet. Tommaso Iori è il responsabile nazionale del progetto e questo fine settimana sarà presente alle manifestazioni di chiusura a Crotone (venerdì 16 novembre), Cerea in provincia di Verona (sabato 17 novembre) ed Empoli (domenica 18 novembre). "In queste tre realtà i Comitati Uisp hanno interpretato davvero bene gli obiettivi del progetto - dice Iori - perchè hanno coinvolto e attivato comunità di ragazzi e allo stesso tempo hanno restituito all'utilizzo pubblico alcuni spazi cittadini, prima degradati.  Una progettualità che rimane un esempio per il futuro e per la possibilità che aree abbandonate possano diventare davvero beni comuni attraverso lo sport e la socialità".

Empoli e Verona saranno le località che ospiteranno gli ultimi due appuntamenti con gli eventi finali del  Sabato 17 novembre a Cerea, in provincia di Verona, si volgerà Urban sinergies - skate, parkour, breakdance, freestyle rap, presso un padiglione dell'Area Exp di Cerea, che chiude la stagione del progetto veronese. Sarà un pomeriggio all'insegna della sinergie tra differenti forme di espressione, dallo sport alla musica. Dalle 16 sarà possibile provare e condividere ognuna di queste pratiche e gli organizzatori saranno a disposizione per permettere a tutti di partecipare. La musica sarà garantita dal dj set di Polish, le attrezzature per il parkour saranno a disposizione e i traceurs coinvolgeranno i partecipanti insegnando le giuste basi dell’attività. La zona skate sarà ad accesso libero e durante la giornata ci sarà la possibilità di esibirsi e confrontarsi in un contest. Il linoleum rimarrà a disposizione per il ballo e ognuno potrà buttarsi nel cerchio e divertirsi per tutta la durata dell'evento. A fine serata, inoltre, ci sarà uno showcase dei ragazzi di Rap Pirata Veneto con pezzi, freestyle e la possibilità per i partecipanti di fare freestyle al microfono. È possibile seguire le attività di Open space Verona su Facebook.

Domenica 18 novembre sarà, invece, la volta del gruppo di Empoli: l’appuntamento è alle 15.30 in piazza della Vittoria. “Il progetto ci ha portato a conseguire molti obiettivi importanti – spiega Filippo Lebri, coordinatore di Open Space per il comitato Uisp Empoli Valdelsa - aver aggregato un gruppo di skaters, essere riusciti a coinvolgerli in un progetto di riqualificazione urbana attraverso lo sport e il suo valore di condivisione, averli guidati nella costituzione di un'associazione, Empoli Skate Agorà, e nella costruzione della loro idea insieme alle istituzioni e infine aver centrato, grazie all'amministrazione comunale e alle classi del Brunelleschi con la supervisione del professor Massimo Guerri, l'obiettivo di mettere in programma la realizzazione di uno skate park in una zona abbandonata della città. Finalmente questo progetto è stato inserito nel piano delle opere pubbliche ed ha ricevuto l'approvazione della giunta comunale”. Lo spazio sarà allestito con una mostra fotografica che ripercorre le tappe del progetto Open Space ed evidenzia quello che sarà lo skate park al parco Mariambini di Empoli. Inoltre, il centro della piazza diventerà il palcoscenico per un flash mob coreografico grazie alla collaborazione delle scuole di danza Move e Candela di Empoli. Mentre dalle 16.30 i ragazzi della Empoli Skate Agorà guideranno coloro che lo desiderano a scoprire lo skate con la possibilità di effettuare prove guidate sulle strutture mobili acquistate in questi mesi dal comitato Uisp. In caso di pioggia l'evento sarà spostato all'interno del PalAramini di Empoli. (A cura di Elena Fiorani)

 

 

CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it

AVVISO SELEZIONE PERSONALE