Progetti

Ricerca pilota: "Chiudere il cerchio della cura"

"Chiudere il cerchio della cura, Interventi di promozione dell’attività motoria per le lavoratrici nel settore della cura e assistenza alla persona in Trentino",  è una ricerca realizzata da Elisa Bellè, Centro di Studi Interdisciplinari di Genere Dipartimento di Sociologia  e Ricerca Sociale dell’Università di Trento.

"Il progetto rappresenta una circoscritta ma ambiziosa esperienza di ricerca-pilota, utile alla promozione di interventi di pratica sportiva per il target specifico di donne lavoratrici nel contesto della provincia di Trento. Più precisamente, è stato individuato come un settore di particolare interesse e rilevanza quello della cura e assistenza alla persona, nel caso concreto di case di riposo e cooperative di cura e assistenza domiciliare, con riferimento alle figure professionali di OSA, OSS, infermiere e assistenti domiciliari. Si è scelto tale ambito lavorativo per una serie di considerazioni rilevanti: in quanto si tratta di un settore altamente femminilizzato, dunque di estremo interesse ai fini della promozione della pratica sportiva tra le donne lavoratrici che più di altri necessitano di interventi volti alla promozione del benessere psico-fisico e alla prevenzione di infortuni e malattie professionali; un settore in cui le lavoratrici hanno sovente particolari difficoltà di conciliazione, visto il frequente impiego di lavoro su turni e, nel caso dell’assistenza domiciliare, gli spostamenti tra strutture".

Per leggere la ricerca integrale clicca qui.

 

CONTATTI

Ufficio progetti - Sede Uisp Nazionale
L.go Nino Franchellucci, 73 00155 Roma
Tel.: +39.06.43984350 - 345 - 346
Fax: 06.43984320
e-mail: progetti@uisp.it

AVVISO SELEZIONE PERSONALE