Struttura di Attività Nazionale

Vela

Liberatoria Sportiva ed Esonero di Responsabilità

PUO’ SERVIRE LA LIBERATORIA Sportiva? - Si può fare? - Limiti e validità.

Alcuni circoli hanno chiesto chiarimenti sull’esonero di responsabilità con la sottoscrizione della cosiddetta “Liberatoria”.

La risposta, a parere dei nostri esperti è la seguente:

La sottoscrizione della dichiarazione, da parte dei tesserati nei confronti dell’associazione cui sono iscritti, di esclusione di responsabilità per eventuali danni per le attività svolte non è vietata, ma non ha rilevanza legale in quanto contraria a quanto previsto dagli artt. 5 e 1229 del Codice Civile.

Per legge, infatti, i circoli e le associazioni sono tenuti ad assolvere a specifici e determinati obblighi dettati dalle regole di comune prudenza quali, ad esempio, quelli relativi alle regole generali di idoneità dei luoghi, delle attrezzature utilizzate, della salvaguardia e della salute dei partecipanti, il rispetto delle norme di sicurezza, imposte dai regolamenti degli organismi sportivi e di pubblica sicurezza o, come nel nostro caso il rispetto delle norme sulla navigazione, ecc. ecc.

Alcune violazioni comportano inoltre responsabilità sia civili che penali ed alcuna liberatoria risulta essere idonea a tenere indenni i responsabili.

 Buon Vento.

 

Il Responsabile Comunicazione

Federico Finco

comunicazione.vela@uisp.it