Comitato Territoriale

Empoli Valdelsa

GIOCAGIN UISP 2017: UNA MAGIA CHE SI RINNOVA, NEL SEGNO DELLA SOLIDARIETA'

 

GIOCAGIN UISP 2017: ESORDIO BOOM AL "PALARAMINI" DI EMPOLI 

Clicca e vedi galleria Foto

Non tradisce le attese la giornata inaugurale del GIOCAGIN 2017 andata in scena, come da tradizione, sul parquet del Palazzetto dello Sport di Empoli. Un vero e proprio boom per il debutto della vivace kermesse benefica organizzata dal Comitato UISP Empoli Valdelsa. Sulle tribune del PalAramini sono accorsi quasi 600 spettatori ad assistere alle pirotecniche esibizioni di danza, scherma, attività motorie ed arti marziali proposte dalla mattina al tardo pomeriggio. Centinaia gli atleti di tutte le età, appartenenti a 14 società sportive del nostro territorio, che hanno allestito gli spettacoli trascinando il pubblico in un vortice di colori ed entusiasmo. La danza, in tutte le sue magiche forme espressive, dalla classica a generi più contemporanei come l'hip hop e la break dance, è stata splendidamente rappresentata da Jump Empoli, Effedanza School, Danz'Art, Move Empoli, Move Montelupo, Zephyr, A.S.D Candela. Le arti marziali, dal judo allo wushu sino all'autodifesa, sono andate in scena grazie alle performances di Fenice Bianca, Wing Tsun A.S.D. e Judo Judokan Empoli. Menzione speciale per i piccolissimi atleti dei corsi UISP di Scherma,  Crescere in movimento, e A tutto Sport. Applausi a scena aperta per le sorprendenti acrobazie senza età del "Signore degli Anelli" Vittorio Valvo. Tutte le esibizioni in scaletta sono state introdotte dalla speaker di Radio Lady Cristina Ferniani e accompagnate dalle musiche del tecnico audio Stefano Paternò. Grande soddisfazione per Lara Ciampelli del Comitato UISP di Empoli, responsabile della manifestazione, e per tutti i volontari della UISP che hanno offerto il loro preziosissimo contributo per l'ottima riuscita della giornata inaugurale del PalAramini. Domenica prossima il GIOCAGIN raddoppia gli sforzi con il duplice evento pomeridiano di Castelfiorentino e Cerreto Guidi. Un doppio appuntamento che continuerà a promuovere lo scopo solidale di una kermesse finalizzata a veicolare un importante messaggio sociale attraverso lo sport. L'obbiettivo dell'edizione 2017 del GIOCAGIN è infatti quello di offrire un aiuto concreto ai bambini che fuggono dalla guerra in Siria preservando il loro diritto a giocare e fare sport. Attraverso il sostegno al movimento Terre Des Hommes Italia, GIOCAGIN raccoglierà fondi per l'acquisto di un ludobus da destinare ai bambini dei rifugiati siriani che vivono nel distretto di Macharia Al Qaa, posto sul confine tra Libano e Siria. 

 

Ufficio Stampa Uisp Empoli-Valdelsa

 

 

 

GIOCAGIN 2017 2
GIOCAGIN 2017 3
GIOCAGIN 2017
GIOCAGIN UISP 2017: UNA MAGIA CHE SI RINNOVA, NEL SEGNO DELLA SOLIDARIETA'
Domenica 12 marzo 2017 debutta al "PalAramini" di Empoli la pittoresca manifestazione benefica organizzata dal Comitato UISP Empolese-Valdelsa. Gli spettacoli inizieranno alle 9,30 e proseguiranno per l'intera giornata. Le altre cinque tappe della tradizionale kermesse, giunta alla XVIII edizione, si svolgeranno a Castelfiorentino e Cerreto Guidi (19 marzo), Montelupo (26 marzo), Sovigliana (2 aprile) e Montespertoli (9 aprile). 
Torna la magia del GIOCAGIN, la straordinaria festa collettiva targata UISP pensata per unire i valori dello sport e della solidarietà. Sei palazzetti dello sport del nostro circondario sono pronti ad accendersi ancora una volta d'entusiasmo, trascinando migliaia di spettatori in un pirotecnico vortice di musica e colori. Da 29 edizioni il GIOCAGIN propone su scala nazionale una ricetta unica fatta di sport, spettacolo e divertimento, con un pensiero costante rivolto alla solidarietà. Il Comitato UISP Empolese-Valdelsa organizza, per la 18° volta, una delle tappe più avvincenti dell'intero circuito, coinvolgendo bambini e atleti di tutte le età in spettacoli di ginnastica, danza, arti marziali, attività motorie e tantissime altre discipline. Domenica 12 marzo sarà il Palazzetto dello Sport "PalAramini" di Empoli ad aprire le danze di un'edizione pronta a stupire grazie a un contenitore che combina lo sport e il movimento con le più disparate forme artistiche ed espressive. Il parquet del palazzetto empolese, a partire dalle ore 9,30 e per il resto dell'intera giornata, si animerà grazie alle multiformi coreografie di danza classica, danza moderna, hip hop, modern contemporary, primary, show dance, break dance, sincro latin show, danza di carattere e danza del ventre proposte da associazioni locali come Effedanza School, Danz'Art, Jump Empoli, Zephyr e Move. La ginnastica acrobatica sarà proposta da A.S.D. Candela, mentre le arti marziali (judo, wushu, autodifesa wing tsun, taekwondo) saranno protagoniste con le esibizioni di Fenice Bianca, Wing Tsun A.S.D., Centro Taekwondo Empolese e Judo Judokan Empoli. Spazio anche per i piccoli protagonisti dei corsi della UISP empolese. I bambini reciteranno un ruolo di primissimo piano nello spazio dedicato alle attività motorie del progetto "Crescere in movimento", al programma multidisciplinare di "A Tutto Sport" e alla scherma UISP. Curiosa e interessante l'esibizione del "Signore degli Anelli" Vittorio Valvo, pronto ancora una volta a sorprendere il pubblico con i suoi esercizi acrobatici. Dopo l'intera giornata inaugurale di Empoli, la rassegna itinerante farà tappa il 19 marzo a Castelfiorentino e Cerreto Guidi, il 26 marzo a Montelupo Fiorentino, il 2 aprile a Sovigliana, fino alla giornata conclusiva del 9 aprile a Montespertoli. L'edizione 2016 del GIOCAGIN ha raggiunto numeri da record con quasi 2.500 biglietti complessivamente venduti, il cui ricavato è stato devoluto a progetti di solidarietà internazionale. L'obbiettivo della kermesse infatti è la promozione del sociale attraverso lo spettacolo e lo sport, con un particolare occhio di riguardo rivolto ai bambini che vivono nelle aree disagiate del mondo. L'edizione 2017 intende offrire un aiuto concreto ai bambini che fuggono dalla guerra in Siria preservando il loro diritto a giocare e fare sport. Attraverso il sostegno al movimento Terre Des Hommes Italia, in prima linea per la difesa dei diritti dei più piccoli, GIOCAGIN raccoglierà fondi per l'acquisto di un ludobus da destinare ai bambini dei rifugiati siriani che vivono nel distretto di Macharia Al Qaa, posto sul confine tra Libano e Siria. Tematica collaterale dell'evento è la campagna di sensibilizzazione ambientale che pone al centro dell'attenzione la riqualificazione della città, la mobilità sostenibile e la promozione degli stili di vita attivi per migliorare la salute e il benessere dei cittadini. 
Tutti gli eventi saranno seguiti, come di consueto, dal media partner Radio Lady e dai suoi speaker. A Cristina Ferniani è affidata la conduzione della giornata inaugurale del 12 marzo al PalAramini. Nei giorni successivi agli eventi il portale www.uisp.it/empoli offrirà una ricca galleria fotografica a cura del partner "Fotodiaframma". Il biglietto d'ingresso, su indicazione della UISP nazionale, ha un costo di Euro 5,00 mentre i bambini sotto i 12 anni avranno accesso gratuito. Visto il carattere benefico della manifestazione, sarà possibile effettuare donazioni volontarie.   
Questo il calendario completo degli eventi del Giocagin 2017 organizzati dal Comitato UISP Empoli -Valdelsa: 
-)  EMPOLI: “PalAramini” di Via delle Olimpiadi, domenica 12 marzo 2017 (intera giornata); 
-) CASTELFIORENTINO: Palazzetto dello Sport di Via Roosevelt, domenica 19 marzo 2017 (pomeriggio); 
-) CERRETO GUIDI: Palazzetto dello Sport di Via Ildebrandino, domenica 19 marzo 2017 (pomeriggio). 
-) MONTELUPO F.NO: Palazzetto dello Sport “Sergio Bitossi” di Via Marconi, domenica 26 marzo 2017 (pomeriggio);
-) SOVIGLIANA - VINCI: Palasport “Falcone e Borsellino” di Via Caduti sul Lavoro, domenica 2 aprile 2017 (pomeriggio); 
-) MONTESPERTOLI: Palasport di Via Volterrana Nord Loc. Baccaiano, domenica 9 aprile 2017 (pomeriggio). 
Ufficio Stampa e Comunicazione Uisp Empoli-Valdelsa
 
Scarica la locandina

 

 

 

La Siria, la guerra, i rifugiati sono al centro dell’attenzione di tutta la società civile. Il Libano, paese confinante, continua ad accogliere famiglie che fuggono dalla guerra. La regione della Bekaa in particolare accoglie il più alto numero di rifugiati siriani, circa 360,733 secondo gli ultimi dati forniti dall’UNHCR. Nel cuore di questa regione, a giugno, il villaggio di Qaa, a ridosso del confine siriano, è stato vittima di un’ondata di attentati terroristici e il sindaco del paese ha deciso di chiudere le porte ai rifugiati siriani  per evitare il ripetersi di simili episodi. A pochi chilometri dal villaggio di Qaa, sorge il distretto di Macharia al Qaa, una sorta di terra di nessuno che ospita all’incirca 30,000 rifugiati siriani. Successivamente al pluri-attentato di Qaa, le autorità libanesi hanno emesso nuove e severe misure di sicurezza il cui impatto ha gravemente danneggiato la libertà di movimento della popolazione di rifugiati che vivono all’interno del distretto. Fra queste misure, anche il divieto per qualsiasi organizzazione umanitaria di accedere a Macharia al Qaa. Ciò significa che per alcuni mesi, Macharia al Qaa è rimasta completamente priva di qualsiasi assistenza umanitaria, rendendo quasi impossibile per la popolazione siriana (composta soprattutto da donne, bambini e anziani) l’accesso ai servizi essenziali (in particolare assistenza sanitaria). Nel mese di ottobre, Terre des Hommes Italia  è riuscita ad ottenere il permesso di accedere a Macharia al Qaa dalle autorità libanesi. La situazione trovata è tragica. Nei campi manca di tutto, cibo, vestiti, medicinali, acqua potabile. Sono stati riportati casi di malattie dell’apparato intestinale e respiratorio. Nonostante la possibilità  di accedere a MAQ, resta comunque difficile assistere le famiglie poichè molte di esse dipendono dalle decisioni del proprietario terriero su cui sono installate le tende in cui vivono. Fatto che aumenta il rischio di sfruttamento delle famiglie, tra cui il lavoro minorile e SGBV nei confronti dei bambini e delle donne. Questi includono le peggiori forme di lavoro minorile, molestie da parte dei datori di lavoro nei confronti delle ragazze, dei minori separati dai tutori, matrimoni precoci, violenza domestica, abusi verbali e punizioni corporali. Inoltre, l’isolamento e movimento limitato imposto alla popolazione che abita a MAQ, aggrava ulteriormente la  situazione. La mancanza di sicurezza, i meccanismi di applicazione della legge, così come il movimento ristretto imposto agli attori umanitari che operano nei campi di Child Protection e violenza sessuale e di genere impedisce di dare una risposta di protezione per queste violazioni.  Giocagin per il 2017 si farà carico di un piccolo pezzo di questa grande emergenza. I bambinPrinti hanno diritto al gioco e a vivere la propria infanzia. La fondazione Terre des Hommes è da sempre in prima linea in difesa dei bambini. Nell’ambito di un più ampio progetto che affronterà in primo luogo le emergenze, abbiamo previsto insieme l’acquisto di un ludobus che possa aiutare ad affermare, anche in queste zone, il diritto dei bambini al gioco e a vivere la propria infanzia. Nostri formatori inoltre daranno tutta l’assistenza necessaria agli operatori locali per l’avviamento delle attività.

http://giocagin.uisp.it

 

GIOCAGIN (Manifestazione  Nazionale Uisp di beneficenza)

12     MARZO      EMPOLI   (intera giornata)
19     MARZO      CASTELFIORENTINO (pomeriggio)
19     MARZO      CERRETO GUIDI (pomeriggio)
26     MARZO      MONTELUPO FIORENTINO (pomeriggio)
02     APRILE     SOVIGLIANA (pomeriggio)
09     APRILE     MONTESPERTOLI (pomeriggio)


Scadenza iscrizioni 20 FEBBRAIO 2017

In allegato tutte le informazioni e moduli d'iscrizione, rimango a
disposizione per qualsiasi ulteriore informazione e confido in una
numerosa vostra partecipazione.


Buona giornata e buon lavoro


p.Uisp Empoli
Lara Ciampelli

Allegati: Lettera ai Presidenti delle Associazioni

                     Informazioni e modulo di iscrizione

 

 

 

 

 IMG-20170524-WA0015

 

 

CONFERENZA STAMPA "IL MIO AMICO ARNO. UN FIUME DI SALUTE - MOBILITA' SOSTENIBILE" C\O LA SEDE DEL COMITATO TERRITORIALE UISP EMPOLI VALDELSA - LUNEDI' 22 MAGGIO 2017 ORE 11,00 

DOMENICA 28 MAGGIO LA PEDALATA COLLETTIVA DI BICINCITTA' UISP 2017 SI UNIRA' ALL'EVENTO "IL MIO AMICO ARNO"
In occasione della conferenza stampa saranno presentati gli eventi in programma domenica 28 maggio 2017, quando la tradizionale pedalata di Bicincittà, si unirà idealmente all'iniziativa "Il mio amico Arno", promossa dal Comitato UISP Empoli Valdelsa in collaborazione con una fitta rete di associazioni locali. L'iniziativa è sostenuta da Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa e Società della Salute di Empoli. La festa "green" della UISP e il dibattito "Un fiume di salute - mobilità sostenibile" di domenica 28 maggio, a cui parteciperanno numerosi ospiti, avrà luogo presso il centro polivalente "La Vela – Margherita Hack" di Avane.
Saranno affrontate tematiche come: mobilità sostenibile, ambiente, movimento, sana alimentazione.
I Sigg. giornalisti sono invitati alla conferenza stampa in oggetto che si terrà lunedì 22 maggio alle ore 11,00 nei locali del Comitato UISP Empoli-Valdelsa di Via XI Febbraio n. 28/a ad Empoli. 
Saranno presenti tra gli altri: il presidente del comitato territoriale UISP Empoli Valdelsa Alessandro Scali, la coordinatrice del progetto Emanuela Marconcini della UISP, l'assessore allo sport del Comune di Empoli Fabrizio Biuzzi, l'assessore all'ambiente del Comune di Empoli Fabio Barsottini, la presidente dell'ARCI Empolese Valdelsa Chiara Salvadori, oltre ai rappresentanti delle numerose associazioni e partners che hanno collaborato alla realizzazione dell'evento "Il mio amico Arno. Un fiume di salute - mobilità sostenibile".  
La vostra presenza è particolarmente gradita. 

Nico Raffi (Ufficio Stampa e Comunicazione UISP Empoli-Valdelsa) 





Servizio Civile Regionale "Giovani Cittadini".

Dal 31 Marzo 2017 Giulia Bagnoli e Francesca Cucchiara hanno iniziato il servizio civile presso il nostro comitato UISP. Le due ragazze hanno deciso di dedicare 8 mesi del proprio tempo alla nostra associazione con la possibilità di far esperienza grazie ai valori dello sport.

 

 

c.e 2

Stiamo Selezionando EDUCATORI/OPERATORI nell'ambito dell'Infanzia, Primaria e dello Sport per l'attività all'interno dei nostri CENTRI ESTIVI 2017.

Requisiti richiesti: Entusiasmo e voglia di stare con bambini/e

Per chi fosse interessato, inviare Curriculum Vitae all'indirizzo
e-mail:
areagiovani.empolivaldelsa@uisp.it

 

 

per gli amanti del mare

BARCA A VELA

OPPORTUNITA’ E BENEFICI

NE PARLIAMO CON

IL PROF. PAOLO CAPEZZONE

 

MERCOLEDI’ 15 MARZO ORE 21

Sede UISP via XI febbraio 28/A

INCONTRO GRATUITO APERTO A TUTTI

Nell’occasione saranno presentate le caratteristiche di una imbarcazione a vela e le possibilità di uso lungo la

costa toscana, prevista una esercitazione pratica per imparare ad eseguire i principali nodi della nautica, le cime

saranno fornite dalla uisp.

Lo stesso giorno, solo per chi fosse interessato, saranno proposte delle uscite con un cabinato inglese di 27 piedi con partenza dal porto di Livorno, da concordare successivamente.

Per informazioni UISP Empoli Valdelsa 0571/711533

empolivaldelsa@uisp.it

 

 

 

 

CI ALLARGHIAMO SEMPRE PIU’…La UISP sempre più capillare e vicina ai cittadini…Partirà dal mese di Febbraio un nuovissimo corso AFA presso il Circolo Arci di VILLANUOVA...Consulta il volantino per le Informazioni…TI ASPETTIAMO!

Per informazioni: empolivaldelsa@uisp.it, 0571/711533 oppure presso la sede UISP via XI febbraio 28/a in orario di ufficio : 9,30/12,30 e 15,30/19,30

Piattaforma Servizi Associazioni

Selezione Stampa

Uisppress