Nazionale

Il Libro Bianco dell'Europa sullo sport compie dieci anni

Il più importante documento dell'Unione Europea sul valore sociale dello sport fu varato nel 2007. Parla C. Balestri

 

Questa settimana, e precisamente l'11 luglio, ha segnato il 10° anniversario di uno dei documenti più significativi UE per il settore sport di base: il Libro bianco dell'Unione europea sullo sport, pietra miliare nel riconoscimento del ruolo sociale dello sport e del suo contributo in termini di inclusione sociale.
“Grazie agli strumenti offerti dall’Unione Europea (dalle azioni preparatorie a Erasmus Plus – Sport) l'Uisp è sempre stata protagonista e interlocutore di primo piano a livello Europeo con progetti, campagne, iniziative sul territorio e stringendo alleanze con partner strategici, per supportare ed implementare le linee guida e i principi sanciti dal libro bianco”, ricorda Carlo Balestri, responsabile politiche internazionali, cooperazione e interculturalità Uisp. "Con il suo operato, l'Uisp ha contribuito a sviluppare buone pratiche e consolidare il ruolo dello sport per tutti come motore di inclusione sociale".
Per scaricare il testo del libro bianco: clicca qui

Il Libro bianco è un documento politico attraverso il quale l'UE sancì l'importanza della partecipazione di massa all'attività motoria e sportiva. Tra le parole chiave e gli obiettivi più importanti sui quali concentrarsi citiamo: "ruolo sociale dello sport", "migliorare la salute pubblica attraverso l'attività fisica" e "sport per l'inclusione sociale". Le linee guida per l'attività fisica offrono supporto alla società civile che lavorano in organizzazioni sportive di base. (ha collaborato Sara Ceci)

 

gfx-hub.net

UISPRESS

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

GIORNALE RADIO SOCIALE