Comitato Territoriale

Alessandria-Asti

LA GINNASTICA A DOMICILIO

La Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti) è presente da anni su tutto il territorio Italiano con il progetto “Il Movimento come Stile di Vita” che ha l’obiettivo prioritario di promuovere nuovi stili di vita attivi per i cittadini. La nostra Associazione ha firmato il protocollo di intesa “ GUADAGNARE SALUTE” con il Ministero della Salute, e collabora in molte realtà con Amministrazioni Locali e ASL alla realizzazione di progetti incentrati sul movimento, al fine di favorire il mantenimento il più a lungo possibile delle capacità motorie di ognuno ben sapendo che il muoversi aiuta a mantenere non solo le funzioni dei muscoli, ma di tutto l’organismo, specie se deve affrontare la crisi dell’invecchiamento.

Il movimento migliora la funzionalità, ma anche quella “riserva funzionale” che è indispensabile per rispondere alle domande ambientali senza fatica e con gioia.

Muoversi non per paura di ammalarsi, ma per la voglia di vivere meglio. 

All’interno del progetto si colloca “La ginnastica a Domicilio” che il nostro comitato ha attivato in collaborazione con il CISSACA, il Centro anziani Galimberti, Medici di Base ed è supportato economicamente dalla Fondazione Social di Alessandria. 

Chi fruisce dell’intervento

  • Anziano con evidente perdita di riserva funzionale.
  • Anziano depresso.
  • Anziano che denuncia una perdita di fiducia legata ad incidenti o cadute con strascichi psicologici o insicurezze psicofisiche.
  • Anziano solo.
  • Anziano in età avanzata.
  • Anziano che usufruisce di assistenza domiciliare (spesa, accompagnamento ecc..)

Un piccolo gruppo di operatori sportivi (diplomati ISEF o laureati in Scienze Motorie) segue settimanalmente ogni anziano a domicilio favorendo la riattivazione e il reinserimento sociale attraverso esercizi ginnici mirati e personalizzati. Il lavoro "tecnico" terminerà nel momento in cui la persona recupera confidenza con l'ambiente, con il proprio corpo, sensibilizzato a mantenere nel tempo questa importante condizione attraverso l'esercizio quotidiano. UISP tiene a precisare che il lavoro svolto dagli operatori sportivi non è di tipo fisioterapico, quindi, non è adatto a persone completamente dipendenti dai servizi sociali o affette da patologie gravi.

Come partecipare al progetto

Contattare il proprio Medico di Medicina Generale,il Cissaca attraverso l’ Assistente Sociale del territorio di riferimento oppure direttamente il Comitato UISP

Durata del progetto

Un anno circa. Ogni anziano viene coinvolto una volta o due volte la settimana. L’intervento dell’Operatore è a termine e si conclude con il reinserimento nel tessuto sociale dell’anziano in difficoltà oppure dopo un periodo che può essere diverso con l’ammissione dell’inutilità dell’intervento.

il Comitato Regionale ha stipulòato una convenzione C.d.c (Centro Diagnostico Cernaia) e Comitato Regionale Piemonte che offre prezzi moderati e tempi più brevi di attesa per le società per vari tipi di esami.
in allegato tutta l'informativa. Diffondete la cosa ai Vs tesserati.
Grazie per collaborazione e cordiali saluti.

 

Lettera accompagnamento

Convenzione CDC soc. sportive

Elenco prestazioni

FERIE 2018