Comitato Territoriale

Forlì-Cesena

Aiuti al Terzo settore, ok del Governo

Ieri sera il confronto con le parti sociali. La portavoce Fiaschi "Positivo il nostro coinvolgimento".

 

fonte: ufficio stampa Forum nazionale del Terzo Settore

L'estensione delle misure di sostegno previste per le imprese a tutti gli enti del Terzo settore, a partire dall'accesso agevolato al credito; una copertura finanziaria adeguata del fondo per gli acquisti dei dispositivi di protezione individuale e per attività di sanificazione; una copertura assicurativa ad hoc per i volontari. Sono questi alcuni degli interventi richiesti dal Forum del Terzo Settore che il Governo si è impegnato a inserire nel prossimo provvedimento dando così seguito agli impegni presi in occasione dell'ultima Cabina di Regia sul Terzo settore tenuta lo scorso 29 aprile.

È quanto emerge dall'incontro di ieri in tarda serata fra il Governo e le Parti sociali a cui ha partecipato anche il Forum Nazionale del Terzo settore con la sua portavoce Claudia Fiaschi. Erano presenti il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo e il ministro per lo Sviluppo economico Stefano Patuanelli.

"Siamo sicuramente soddisfatti di questo ulteriore confronto a pochi giorni di distanza dall'ultima riunione – spiega Fiaschi – che dimostra la volontà da parte del Governo di coinvolgerci preliminarmente nella stesura di nuovi provvedimenti relativi alla gestione dei prossimi mesi. A questo proposito saranno necessari alcuni adeguamenti sulle norme già predisposte mentre su alcune richieste, come ad esempio quella di un Fondo strategico per il rilancio di tutto il Terzo Settore, non abbiamo ancora avuto risposta ma il Governo ha di fatto confermato se non ampliato la gamma di iniziative a favore delle nostre organizzazioni."

Fra le misure previste che saranno inserite nei prossimi provvedimenti si segnalano inoltre la sospensione dei pagamenti degli affitti in locazioni di proprietà degli enti pubblici, misure di sostegno per la sanificazione dei locali e dei mezzi, la proroga degli ammortizzatori sociali, l'immediato pagamento dei crediti vantati dal Terzo settore nei confronti della Pubblica Amministrazione, un cospicuo rifinanziamento del Fondo nazionale per le attività di interesse generale.

"Ci auguriamo – conclude Fiaschi – che il prossimo provvedimento possa essere presentato e approvato in tempi brevi così come annunciato dal Governo in modo da permettere ai nostri enti di poter ricevere da subito un sostegno concreto per superare l'emergenza e affrontare con più forza la fase successiva".