Comitato Territoriale

Forlì-Cesena

Coronavirus: aggiornamento sulla sospensione delle attività.

Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020: si comunica la proroga della sospensione di tutte le attività sportive e formative organizzate a livello regionale fino al 3 aprile 2020.

AGGIORNAMENTO DI GIOVED√Ć 5 MARZO 2020

Il Comitato Uisp Forli Cesena, alla luce del nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato in data mercoledì 4 marzo 2020, proroga la sospensione di tutte le attività di livello provinciale organizzate nel territorio di Forli Cesena da parte di tutti i Settori di Attività (competizioni sportive, gare, tornei, campionati, manifestazioni, meeting, rassegne, raduni etc.), nonché delle manifestazioni di livello nazionale e regionali previste sul territorio, fino al prossimo 3 aprile, salvo diverse comunicazioni.

In applicazione dell'art. 1 comma 1.a, il Comitato UISP Forli Cesena sospende ogni tipo di riunione, meeting o evento formativo che non rispetti le raccomandazioni di cui all'allegato 1 lettera d, ovvero "mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro". Diversamente, sono consentite tali attività in videoconferenza.

Inoltre, in relazione alle attività sportive e formative organizzate dalle associazioni,  il Comitato UISP Forli Cesena invita a seguire quanto prescritto dal suddetto DPCM, ovvero:

"ART. 1 Misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19

  1. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, sull'intero territorio nazionale si applicano le seguenti misure:
  2. a)            […] è altresì differita a data successiva al termine di efficacia del presente decreto ogni altra attività convegnistica o congressuale;
  3. b)            sono sospese le manifestazioni e gli eventi di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all'allegato 1, lettera d);
  4. c)            sono sospesi altresì gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato; resta comunque consentito […] lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni, nonché delle sedute di allenamento degli atleti agonisti, all'interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, ovvero all'aperto senza la presenza di pubblico; in tutti tali casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano.

Lo sport di base e le attività motorie in genere, svolte all'aperto ovvero all'interno di palestre, piscine e centri sportivi di ogni tipo, sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della raccomandazione di cui all'allegato 1, lettera d), ovvero "mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro".

ART. 2 Misure di informazione e prevenzione sull'intero territorio nazionale ( adottate anche dalla uisp Forli Cesena)

  1. Sull'intero territorio nazionale si applicano altresì le seguenti misure […]:
  2. e)    è raccomandato […] agli altri enti territoriali, nonché alle associazioni […] sportive, di offrire attività ricreative individuali alternative a quelle collettive interdette dal presente decreto, che promuovano e favoriscano le attività svolte all'aperto, purché svolte senza creare assembramenti di persone ovvero svolte presso il domicilio degli interessati;
  3. f)     […] nonché in tutti i locali aperti al pubblico […] sono messe a disposizione degli addetti, nonché degli utenti e visitatori, liquidi disinfettanti per l'igiene delle mani".

"Misure igienico-sanitarie:

  1. a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  2. b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute e comunque evitare abbracci, strette di mano e contatti fisici diretti con ogni persona;
  3. c) igiene respiratoria (starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  4. d) mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro;
  5. e) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, anche durante l'attività sportiva;
  6. f) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  7. g) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  8. h) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  9. i) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  10. l) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate".

-----

Il Comitato UISP Forli Cesena resta, inoltre, a disposizione per eventuali chiarimenti e si impegnerà a pubblicare e diffondere ulteriori aggiornamenti inerenti al tema. Confidando nella vostra comprensione, collaborazione e cooperazione, vi invitiamo a leggere nella sua interezza il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri.