Comitato Territoriale

Forlì-Cesena

#EppurMiMuovo: continua anche in maggio il format per lo sport in casa

Ogni giorno online e sul digitale terrestre una striscia di 15 minuti di proposte sportive per promuovere l'attivitĂ  motoria della cittadinanza all'insegna dell'#IoRestoACasa.

 

della redazione Uisp Emilia-Romagna

Oltre 15.000 contatti fra sito, canale YouTube e tv on demand nel mese di aprile, senza contare le persone raggiunte sul digitale terrestre. Sono questi i numeri di #EppurMiMuovo, il format dello sport da casa ideato dalla Uisp Emilia-Romagna e prodotto in collaborazione con LepidaTV e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. Dopo gli ottimi risultati nel primo mese di primavera, continua la proposta sportiva rivolta a chi è in clausura a casa, con l'obiettivo di tutelare la salute psicofisica e favorire con leggerezza il rispetto delle norme di distanziamento sociale.

L'appuntamento rimane fisso dal lunedì al venerdì fino a fine maggio, dalle 10,45 alle 11 del mattino e in replica al pomeriggio dalle 14,15 alle 14,30. Appuntamento doppio il sabato e la domenica, con le repliche di quattro puntate, dalle 10,30 alle 11,00 e dalle 14,00 alle 14,30. Una striscia di benessere, da seguire in diretta video sul Canale 118 del digitale terrestre, sul Canale 5118 di SKY o via web sul sito Lepida.tv e sul canale YouTube di LepidaTV e della Uisp Emilia-Romagna. I video saranno disponibili anche on demand sul sito di LepidaTV, con rimandi dai social di tutta la Uisp in Emilia-Romagna, per poter ripetere gli esercizi in ogni momento della giornata.

Fino ad oggi sulle frequenze di LepidaTV si sono visti esercizi di ginnastica posturale, di rilassamento e tecniche di respirazione, insieme a fitness, pilates, giochi per bambini e ginnastica adattate per la grande età. Tutto all'insegna del rispetto dell'hashtag noto a tutti e diffuso dal DPCM dell'8 marzo, per comporre il messaggio: #IoRestoACasa #EppurMiMuovo. Continuano così gli incontri i tecnici-educatori Uisp, dai luoghi più disparati della regione, ripresi fra le mura domestiche (alle volte in qualche giardino privato o sul terrazzo di casa), che con le loro diverse cadenze hanno contribuito e contribuiranno a rafforzare il senso di comunità regionale attiva e coesa in questo momento.