Comitato Territoriale

Forlì-Cesena

Rimovimentiamoci: lo sport riparte online (e non solo)

Dal 15 febbraio un ricco calendario di proposte sportive diverse, gratuite e in tutta l'Emilia-Romagna, per svegliarsi dal letargo invernale e pandemico prima in casa e poi all'aperto.

 

della redazione Uisp Emilia-Romagna

BOLOGNA - Creare nuove proposte di sport e migliorare le attività esistenti, rendendole pubbliche e disponibili per tutti i soci e le associazioni sportive, favorendo la conoscenza delle proposte di sport online, che continuano anche in questo periodo di pandemia e chiusure. Con questi obiettivi parte il progetto Rimovimentiamoci, promosso dalla Uisp Emilia-Romagna insieme a otto Comitati territoriali della regione, che dal 15 febbraio 2021 fino a fine giugno proporrà una serie di open day per conoscere le proposte di sport gratuite e a distanza messe in piedi dalle società aderenti alla Uisp, tutte radunate in un calendario online aggiornato costantemente. Si partirà con la modalità in videoconferenza per poi passare, con l'avvicinarsi della primavera e nel rispetto dei futuri decreti, allo sport all'aperto nei parchi e in ambiente naturale, con una serie di settimane a tema finalizzate a farci uscire dal letargo pandemico. Il progetto gode del sostegno della Regione Emilia-Romagna attraverso la legge 8 del 31 maggio 2017 per la "promozione e lo sviluppo delle attività motorie e sportive".

"Abbiamo voluto aprirci ancora di pi√Ļ a chi non ci conosce¬†mettendo a sistema la nostra proposta di attivit√† motoria e benessere,¬†radunandola per la prima volta in¬†un unico calendario online", racconta¬†Rita Scalambra, responsabile delle politiche di Salute e inclusione¬†della Uisp Emilia-Romagna. "Ci siamo domandati come aiutare le associazioni sportive in questo momento di difficolt√†, al contempo aiutando chi vuol fare sport ma con gli impianti chiusi vede ridotte le proprie possibilit√†. Lo possiamo fare con open day rivolti a tutta la cittadinanza, con attivit√† online, per programmare la ripartenza e anche un nuovo modo di pensare lo sport".

Otto i territori che aderiscono al progetto con un calendario che coinvolge la maggior parte possibile di discipline sportive. Si parte dal 15 al 21 febbraio con la "settimana delle attività presciistiche", tutto online, con un focus speciale per le persone con disabilità. A seguire, dal 22 al 28 febbraio, al via la "settimana di fitness e ginnastiche dolci". Nel mese di marzo, dall'8 al 14, la "settimana delle discipline olistiche", sempre online. Dal 22 al 28 marzo spazio finalmente al lavoro in presenza, all'aria aperta, con la "settimana del cammino", che prevede attività legate al trekking e nordic walking. Dal 12 al 18 aprile la "settimana delle ruote", con attività di skate, pattinaggio e bicicletta. Dal 3 al 9 maggio si apre la "stagione verde", che vedrà protagoniste le attività nei parchi, in collina e in montagna, con iniziative di qualsiasi genere. Dal 17 al 22 maggio l'attenzione si sposta sulla "settimana dei giochi sportivi outdoor", come il green volley, il calcio, e il tennis. Dal 7 al 13 giugno invece la "settimana azzurra", per tutte le attività che hanno a che fare con l'acqua, su fiumi, laghi e al mare, dalla canoa alla vela al surf.

Sono stati 50 i partecipanti al primo corso di formazione di Rimovimentiamoci"Dentro queste settimane i comitati inseriscono le proposte delle associazioni sportive", spiega ancora Scalambra, "e i cittadini possono cercare sul calendario le discipline che interessano loro e partecipare alle attività, liberamente. Probabilmente avremo oltre 2.000 attività diverse in regione tra cui scegliere, tutte a partecipazione gratuita in quella settimana dedicata". Un'iniziativa che ha già visto l'adesione al programma di circa 90 associazioni sportive del territorio. "Un numero sicuramente destinato ad aumentare", conclude la dirigente Uisp, "anche grazie al percorso formativo online che stiamo portando avanti, con incontri ogni dieci giorni, che continuerà con appuntamenti per i nostri tecnici-educatori". Il primo appuntamento, che ha registrato 50 partecipanti, si è svolto sabato 6 febbraio e ha avuto come temi all'ordine del giorno la relazione tra educatori e partecipanti, la sicurezza dell'attività e la metodologia e didattica delle attività. Un ottimo punto di partenza per un percorso che punta a rimettere in moto le persone facendo anche crescere la professionalità del mondo sportivo.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
Lab 84

Medialuna

FuoriArea.Net

fanetns_3

Uisp-a-mente

Uisp-a-mente: la newsletter della Uisp Emilia-romagna