Comitato Territoriale

Lazio Sud-Est

ATTIVITA' IN ZONA ARANCIONE

Carissimi e Carissime dirigenti,

Come avrete, certamente, già potuto apprendere, da martedì 30 marzo il Lazio, fino a venerdì 2 aprile, tornerà ad essere nuovamente zona arancione.

Con il cambio di "colore" della regione, noi Enti di Promozione, non siamo dunque più soggetti al pesante e discriminatorio articolo 41 comma 1 dell'ultimo DPCM del 13 marzo us e dalla relativa FAQ del Dipartimento per lo Sport, dove ci impone lo stop di ogni attività in zona rossa.

Come saprete, tale ingiustizia e imparità di trattamento, è stata più volte denunciata, non solo dal nostro presidente nazionale, Tiziano Pesce, ma anche dal coordinamento di tutti gli Enti di Promozione Sportiva.

Tenuto conto di quanto sopra scritto, a partire da martedì 30, e in tutto il periodo in cui perdurerà la zona arancione e, speriamo, gialla, gli allenamenti e le relative gare sono dunque consentiti.

Siamo consapevoli, tuttavia, del lungo stop dagli allenamenti per molte di Voi società e, per tale motivo, vi chiediamo di confermare o meno alla Commissione Gare le eventuali partite già in calendario nel periodo tra il 30 marzo ed il 2 aprile.

Speranzosi e certi che dopo Pasqua, non solo la sacrificante zona rossa, ma anche l'articolo  41, verranno modificati, anche a seguito dell'incontro tra il CONI, gli Enti e la Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, vi chiediamo di comunicare entro il 3 aprile le date delle gare attualmente rinviate che dovranno essere calendarizzare dal 6 aprile in poi.

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE
MOVE WEEK - DAL 31 MAGGIO AL 6 GIUGNO