Nazionale

Una pila alla volta: anche l'Uisp lancia la campagna

I Comitati territoriali Uisp in tutta Italia contribuiranno alla campagna per la raccolta differenziata di pile e accumulatori. Ecco come
 
La tutela dell’ambiente e la salvaguardia del pianeta sono sfide importanti, con cui l'Uisp si misura ogni giorno nelle sue attività. Per vincerle diventa fondamentale la diffusione tra le giovani generazioni di una corretta informazione, che favorisca l’assunzione di buone pratiche di comportamento, affinchè ciascuno sia protagonista del cambiamento. I giovani, in particolare, possono diventare moltiplicatori di interesse nei confronti di queste tematiche, incoraggiando amici e famiglie a piccoli gesti quotidiani, significativi e concreti, come la raccolta differenziata di pile e accumulatori.

“Una pila alla Volta”, progetto promosso da CDCNPA-Centro di Coordinamento Nazionale Pile e Accumulatori, che coordina i Sistemi individuali e collettivi che in Italia si occupano della gestione dei rifiuti di pile e accumulatori, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, punta proprio a sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie di primo grado italiane. L’obiettivo è quello di trasmettere informazione, consapevolezza e buone prassi circa il corretto smaltimento di questa tipologia di rifiuto.

L'Uisp è partner di questa campagna di sensibilizzazione, che sarà promossa durante l'estate nei centri estivi e tra le società sportive affiliate, per coinvolgere ragazzi e ragazze. Si può prendere parte alla campagna attraverso strumenti didattici multimediali completi ed esaustivi ma anche attraverso un contest digitale a squadre, che si svolgerà da settembre 2017 ad aprile 2018: squadre costituite da ragazzi e ragazze (minimo 6 persone, massimo 20), affiancate da un coach maggiorenne, potranno iscriversi alla piattaforma digitale (in costruzione) per affrontare prove che dovranno essere testimoniate attraverso foto, video e audio, che verranno poi condivisi sui social network.

La condivisione sui social permetterà alle persone di accedere alla piattaforma e votare i contenuti pubblicati dalle squadre, decretando così le squadre vincitrici. In palio ci sono decine di voucher per l’acquisto di
materiale scolastico e sportivo, per un valore complessivo pari a 55.000 euro.

 

UISPRESS

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

BIBLIOTECA UISP

GIORNALE RADIO SOCIALE