Nazionale

Vacanze estive in movimento e sostenibili con l’Uisp

Le proposte di sport sociale all’insegna del turismo sostenibile e attento all’ambiente: dalle Alpi Liguri alla Francia alla Calabria

 

La montagna attira sempre più appassionati durante l’estate e le vacanze possono essere una buona occasione per imparare a viverla in maniera sostenibile e rispettosa. Diverse proposte dell’Uisp vanno in questa direzione, per unire turismo sportivo e rispetto dell’ambiente. L’Uisp promuove un tipo di turismo silenzioso, appartato, lento: quello che vuole conoscere, scoprire, immergersi nei paesaggi rispettando i luoghi, le soste, la natura e i saperi. 

Si parte nel primo weekend di agosto dalla Calabria: sabato 3 a San Pietro Apostolo si svolge una interessante e inedita escursione sul fiume Amato, con a seguire l'inaugurazione della sede dell'ASD Moving Emotions; domenica 4 agosto, nella seconda giornata della Festa della montagna, in programma dal 3 al 5 agosto tra Davoli e San Sostene, l'ASD Cuccuruta Estrema organizza un’escursione sul sentiero delle grandi pietre e sulla via dell'Ancinalesca.

Dal 5 al 9 agosto la Montagna Uisp del Piemonte organizza il primo campo alpinistico nel Queyras (Francia). Una natura protetta, otto villaggi autentici e quattro splendide vallate situate a un’altezza superiore a 1100 metri: questo è il Queyras, il più alto Parco naturale regionale d’Europa, una destinazione d’eccezione. Alpi francesi, nel dipartimento delle Hautes-Alpes, ma lontani dalle località turistiche più frequentate e blasonate di Francia. Il Queyras è una zona ancora regno di una natura incontaminata, nascosta in un angolo dimenticato della Francia occidentale, che conserva tradizioni millenarie custodite nei suoi otto villaggi. Una flora alpina eccezionale con più di 800 specie vegetali; la regione possiede una delle parti più antiche delle Alpi, che furono aperte al turismo solo verso la fine del XIX secolo. E’ previsto un campo base con possibilità di campeggio e pernottamento in tenda. Durante il soggiorno verranno organizzate: scalate in falesia, salite a vie ferrate, escursioni nelle montagne del Queyras.

Rimaniamo nel vord ovest per segnalare il cammino della Imperia-Limone. Da dodici anni ad agosto l’associazione imperiese Monesi Young, affiliata Uisp, propone un’esperienza unica: quest’anno in programma dal 24 al 27 agosto. Questa edizione propone una novità: il percorso si potrà coprire a piedi o con e-bike. “Percorsi studiati dalle guide - spiega Alessandro Bellotti, presidente di Monesi Young - salendo dalla costa per superare le imponenti Alpi Liguri sulla cosiddetta Via del Sale. Quattro giorni per percorrere 108 km a piedi o in bici: fatica, soddisfazione e stupore saranno gli ingredienti per vincere la sfida”.

25 km al giorno ed una logistica organizzata nel dettaglio: “Con noi uno storico, un botanico e un astrofilo per scoprire le stelle - dice ancora Bellotti – oltre alla la possibilità di ricaricare la bici e un’officina viaggiante. E ancora incontreremo il pastore che ci farà assaggiare il formaggio, a Realdo la Pro loco cucinerà per noi lo zemin e le focacce nel forno del paese”. Per informazioni clicca qui

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

Testata_2019_4

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP