Comitato Territoriale

Venezia

Comunicato DIfferenze - Uisp e l'Istituto Marinelli insieme

Mestre. Il Comitato Territoriale della Uisp di Venezia e l’Istituto Tecnico Paritario per il Turismo con potenziamento sportivo L. Marinelli, che ha sede nel Seminario Patriarcale della Salute, insieme per “Differenze”

L’Istituto veneziano è entrato a pieno titolo nel progetto nazionale che vede coinvolte 14 città italiane e i loro rispettivi Comitati Territoriali e che propone laboratori sperimentali di educazione di genere nelle scuole medie superiori per prevenire e contrastare la violenza sulle donne.

E Uisp e Istituto Marinelli Fonte non potevano che essere partner assieme in questa iniziativa, uniti come sono da una “comune anima sportiva”. “Se lo sport è la tua passione e sogni un lavoro che ti stimoli continuamente, scegli un Istituto Tecnico che unisce il sapere con il saper fare”, è infatti uno degli slogan che accoglie l’Istituto quando uno studente cerca la sua strada per le scuole superiori. Ed è proprio questo “saper fare” di cui abbiamo bisogno per iniziare questo percorso in “Differenze”, che è impegnativo ma può riservare molte soddisfazioni. E con studenti a cui l’istituto offre “un’ottima preparazione di base nelle materie umanistiche, scientifiche e turistiche, che si completa con una conoscenza approfondita delle scienze motorie e degli sport lagunari e lo studio delle lingue straniere”, quindi, aperti alle novità e alla scoperta, il nostro lavoro si potrà rivelare molto interessante.

Il progetto, promosso dalla Uisp Nazionale, nelle intenzioni degli ideatori, patrocinato Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, “intende contribuire all’azione di prevenzione e contrasto della violenza di genere a partire dalle nuove generazioni coinvolgendole, attraverso la scuola, in una riflessione su pregiudizi e stereotipi di genere e in un percorso formativo interattivo e di crescita personale in grado di generare un cambiamento negli atteggiamenti e nei comportamenti socio-culturali, costumi e altre pratiche basate su modelli di genere stereotipati.”

Sarà un percorso che si svilupperà in varie tappe tra moduli teorici (con la fondamentale partecipazione del Centro Antiviolenza Iside, partner nazionale dell’iniziativa attraverso Donne in Rete contro la Violenza: DiRE), moduli interattivi (giochi di ruolo partecipati con rappresentazioni improvvisate e quasi teatrali messe in scena dagli studenti con la supervisione dei formatori Uisp e degli esperti, creazione di strumenti di sensibilizzazione/partecipazione e ideazione di una campagna di comunicazione per i social) e moduli pratici di animazione sportiva con un prodotto che sfocerà in una raccolta di contributi che verranno editi in una piattaforma on line dedicata, veicolata attraverso i siti dei Comitati coinvolti e dei vari partners.

Un progetto che in tutta Italia vede coinvolti 800 alunni delle scuole medie superiori e che avrà, quindi, tra i protagonisti anche gli studenti veneziani, i loro insegnanti, i genitori e gli amici, per un’opera di sensibilizzazione che ha come obiettivo il raggiungimento di alcuni importanti risultati, come il concept stesso ha previsto:

  • Valorizzazione della differenza di genere e del dialogo tra sessi;
  • Sensibilizzazione e informazione delle fasce giovanili della popolazione sul fenomeno della violenza sulle donne e delle discriminazioni di genere;
  • Formazione alla cittadinanza di genere e alla cultura di non discriminazione come strumento di

prevenzione e contrasto di ogni violenza e discriminazione sessista;

  • Emersione e superamento tra i giovani partecipanti di pregiudizi e stereotipi di genere

inconsapevolmente incamerati;

  • Acquisizione e rafforzamento da parte dei giovani partecipanti della consapevolezza del valore della propria identità;
  • Messa a punto di un modello di intervento facilmente replicabile su tutto il territorio nazionale;
  • Rafforzamento delle reti e politiche locali di contrasto alle discriminazioni di genere e alla violenza sulle donne.

Il Comitato Territoriale di Venezia non può, quindi, che ringraziare della disponibilità il dirigente scolastico dell’Istituto Marinelli Fonte, il dott. Stefano Grandesso, e il corpo docente che collaboreranno a questa iniziativa, la quale, purtroppo, è di stretta e violenta attualità.

Per essere sempre in prima linea contro violenza di genere, e contro la violenza in generale

#differenzeuispvenezia, #uispmarinellifonte, #marinellidifferenze

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

Nuovo Statuto di Venezia e Regolamenti

Vuoi lavorare con noi?

Il Comitato Territoriale della Uisp di Venezia

cerca istruttori e tecnici per discipline varie.

Vuoi metterti in gioco? Contattaci

CLICCA QUI

Verrai richiamato prima possibile

 

Obblighi di trasparenza e pubblicità L.124/2017

Bilancio Consuntivo Comitato Territoriale di Venezia

BILANCIO CONSUNTIVO RICLASSIFICATO 2019 2020

 

Sostegni economici da pubbliche amministrazioni 2020

Scheda contributi pubblici

Servizi per le ass.ni e per le società sportive
Prenotazioni sala riunioni
Give Me 5x1000

RASSEGNA STAMPA

Rassegna stampa

Marshaffinity

La piattaforma on line con tutte le informazioni e i servizi assicurativi

Marshaffinity

 

Kira s.r.l.

Servizi di consulenza alle associazioni

Kira s.r.l.