Comitato Territoriale

Bergamo

Bike Trial, si riparte da Piancogno con tanti bergamaschi per il Campionato Nazionale

Il Campionato Nazionale di Bike Trial si è aperto con la prima tappa svoltasi il 1° Maggio a Piancogno (Bs) nel Bike Park dato in concessione dal Comune.

La Kermesse ha visto l’iscrizione di 49 partecipanti che hanno dato spettacolo apprezzato dal folto pubblico che per la prima volta, senza restrizioni della pandemia, ha potuto assistere a porte aperte e godersi la competizione!
Nonostante le previsioni di pioggia, la gara si è svolta all’asciutto con un clima perfetto.

La competizione si è svolta in 2 fasi: al mattino le categorie dei più giovani ed il pomeriggio quelle dei più grandi.
I piloti, arrivati da tutta Italia hanno apprezzato l’organizzazione della gara classificata “indoor” (ostacoli prevalentemente artificiali).

I bergamaschi presenti in buon numero hanno come sempre saputo farsi apprezzare nei piazzamenti di gara che constava di 6 zone da ripetersi per 3 volte.

Nella classe regina (Class 1) 2 bergamaschi si sono piazzati al primo e secondo posto. Il pluricampione Treviolese Luca Tombini (Campione del Mondo 2017; 3 volte Europeo e 6 titoli Italiani nella massima categoria) del Team ASD MC Dynamic Trial, con 32 penalità ha sopravanzato l’ottimo Elia Orfino di Zogno (anno 2003 della ASD Team Villongo, già campione Italiano nella class2 nel 2021 e class3 nel 2020 e 2019 e con già esperienze di gare internazionali) che al debutto nella massima categoria chiude secondo con 68 penalità!

Altri bravi bergamaschi (tutti della ASD Team Villongo) si sono fatti valere.
Nella categoria “Under 16” il bravo Patrick Losa di Caprino (anno 2008), per colpa di un solo “5” nel primo giro, si lascia sfuggire la prima posizione. Nella “Under14” il buon Davide Zonca di Moio (anno 2009) chiude al secondo posto con sole 3 penalità, mentre Ducoli Leonardo chiude al 4° posto.
Il piccolo Ethan Pesenti (2013) chiude al secondo posto nella “Under10” (la più popolata) con sole 7 penalità. Nella classe “Veterani” Federico Zonca (papà di Davide) si riconferma il pilota da battere di categoria.
Nelle categorie Hobby, gradito ritorno dopo una decina d’anni di Luca Pesenti, ‘93 che, con sole 10 penalità nel percorso “blu”, sale sul gradino più alto del podio!
Sempre nella Hobby, troviamo l’esordiente Michele Cataldo (2009 della Dynamic Trial) che conquista il primo posto nel percorso “bianchi” con 1 sola penalità distanziando di misura il secondo (57 penalità).

Buona la prima!!!

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

 

COVID-19

I Centri Estivi di ARCI-UISP Malpensata

Le proposte delle nostre Società

Dove Siamo