Comitato Regionale

Campania

"La bellezza necessaria": prosegue la rigenerazione di Caivano

Insegnare a riconoscere la “bellezza”, anche dove è più difficile scorgerla, è l’obiettivo del progetto “La bellezza necessaria”, che offre ai bambini e ai ragazzi di Parco Verde, a Caivano (Na), la possibilità di crescere in modo sano e stare insieme praticando sport. Il progetto, sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD, è promosso da Uisp Campania in partenariato con altre organizzazioni del terzo settore, società sportive, enti e istituzioni locali, che hanno costituito una rete ampia e varia, dimostrando l’importanza della collaborazione tra le diverse parti sociali al fine di avviare processi di sviluppo e rigenerazione dei territori.

Dagli sport più popolari, come il calcio o la pallavolo fino al plogging, una corsa in cui vince chi raccoglie più rifiuti lungo il percorso, tante pratiche sportive insegnano che ci si scontra nel rispetto reciproco e che ogni partita funziona solo se ci si muove in un contesto di regole condivise. In un quartiere come Parco Verde, drammaticamente noto come la più grande piazza di spaccio d’Europa, è proprio questa la bellezza: scontrarsi solo sul campo di gioco, crescere confrontandosi e avere opportunità alternative alla strada. 

Oggi sono iniziati i lavori di ristrutturazione di un campo da gioco polivalente da mettere a disposizone dei bambini e dei ragazzi di Caivano, come già accaduto con altre due aree da gioco, grazie al progetto "La bellezza necessaria". Alla posa della prima pietra era presente anche il sindaco di Caivano, Enzo Falco; Pierina Ariemma, assessore allo Sport; insieme ad Antonio Marciano, presidente Uisp Campania, a Salvatore Farina, responsabile Politiche per la progettazione Uisp nazionale; Alessandro Petrillo,  responsabile Uisp del progetto; Bruno Mazza, dell’associazione "Un’infanzia da vivere" e rappresentanti delle altre associazioni partner.

"E' una gornata importante per Caivano - ha detto il sindaco Enzo Falco - sono stato consigliere e assessore comunale, ed ho sempre collaborato con le associazioni sportive del territorio per costruire attraverso di loro il rapporto con i ragazzi a rischio e per promuovere il recupero scolastico. Abbiamo sempre avuto riscontri sempre positivi: nonostante la mancanza di impianti e strutture, abbiamo una vivacità sportiva enorme. Io stesso da giovane sono stato istruttore Uisp da giovane, perchè la nostra è una comunità che è sempre stata molto attiva dal punto di vista sportivo, in particolare cercando di intercettare i ragazzi a rischio segnalati dalle politiche sociali. L'Uisp è sempre stata un punto di riferimento e molto presente nella comunità. L'impegno messo in campo dall'amministrazione ha garantito i contributi necessari per avvicinare i giovani attraverso lo sport ed allontanarli da strade pericolose. Negli anni abbiamo riscontrato che lo sport e il gioco sono la cosa che attira di più l'attenzione dei giovani, per questo siamo convinti che sia una strada importante, che può dare ottimi risultati. Bisogna sperimentare tutte le strade possibili e mettere in campo una capacità operativa che a volte per mancanza di strutture non riusciamo ad avere. Nella nostra esperienza i progetti legati allo sport sociale sono i più puntuali, perchè insieme ad attività culturali, come la musica, sono quelli che attirano maggiormente l'interesse dei ragazzi". 

"Con questo progetto l'Uisp Campania dimostra che attraverso lo sport si può intervenire concretamente in contesti difficili - dice Salvatore Farina, responsabile Politiche per la Progettazione Uisp - la sfida è ambiziosa e mette a dura prova la capacità Uisp di fare rete con altre associazioni e di costruire sul territorio esperienze di socialità e inclusione, rivolte soprattuitto ai bambini e ai giovani. Il lavoro non è semplice e si tratta di rimboccarsi le maniche, ognuno secondo le proprie e sperienze e competenze, visto che sport significa coesione sociale e salute. Il bando sport promosso da Fondazione con il Sud ha proprio queste finalità, che intervengono in uno dei maggiori punti di squilibrio tra Nord e Sud Italia, come è stato evidenziato dalla recente ricerca sul Costo sociale e sanitario della sedentarietà, promossa da Svimez, Uisp, Sport e Salute".

Proprio per la carenza di impianti e strutture adatte ad accogliere i giovani di Caivano, la riqualificazione di un nuovo spazio di aggregazione è una tappa rilevante di questo percorso: "E' un momento importante perchè non abbiamo grandi opportunità quindi ogni struttura aggiuntiva è importante, è l'approccio che abbiamo sempre messo in campo e che con l’Uisp riusciamo a sviluppare anche all'interno di un tessuto sociale complicato. Nonostante le difficoltà cerchiamo di cogliere ogni opportunità che sia utile a combattere questa battaglia - conclude il sindaco - Parco verde la conosciamo, ci sono cose positive ma anche tante negative e purtroppo sono quelle che i media evidenziano di più. Questo ghettizza, crea stereotipi che non sempre rispondono alla realtà: senza nascondere i problemi che ci sono vorremmo vedere valorizzato di più l'impegno di tanti cittadini e volontari per la rinascita di Caivano".

Su ConMagazine, il video magazine di Fondazione Con il Sud, è stato pubblicato un servizio che raccoglie le testimonianze di Alessandro Petrillo, responsabile Uisp del progetto "La bellezza necessaria"; Bruno Mazza, dell’associazione Un’infanzia da vivere attiva nel quartiere e di altri partner del progetto. C’è chi si occupa della gestione delle strutture sportive, chi dell’azione educativa, ma ciascuno svolge il proprio ruolo in sinergia con gli altri mettendo in pratica già nel lavoro di rete i due valori che si insegnano ai ragazzi in campo: la cooperazione e il confronto.

 https://www.uisp.it/nazionale/pagina/la-bellezza-necessaria-prosegue-la-rigenerazione-di-caivano

 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

notizie in tempo reale sul nostro canale Youtube

ARCHIVIO FOTO

SCUOLA VIVA - AZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO

campania-relazione_missione_ETS
2021 Uisp Campania-SCHEMI BILANCIO RICLASSIFICATO
2021-uisp campania-scheda contributi pubblici
Bilancio Consuntivo Esercizio sociale 2019-2020
SCHEDA COMPENSI UISP CAMPANIA 2019

“Emolumenti, compensi o corrispettivi a qualsiasi titolo attribuiti ai componenti degli organi di
amministrazione e controllo, ai dirigenti nonché agli associati”
attribuiti nel 2019 da UISP COMITATO REGIONALE CAMPANIA APS

allegato 2 scheda compensi 2019 campania

Bilancio Consuntivo Esercizio sociale 01/09/2018 –