Struttura di Attività Nazionale

Calcio

Stanno per partire i Mondiali Antirazzisti di Bosco Albergati

Nell'ambito dell'Almanacco delle iniziative antirazziste Uisp, dal 31 maggio al 2 giugno la festa Uisp contro il razzismo. Negli stessi giorni torneo a Parma

 

Parma, 30 maggio 2019 - Proseguono gli eventi inseriti nell’Almanacco delle iniziative antirazziste Uisp. Dal 31 maggio al 2 giugno si svolgerà la manifestazione della Uisp contro tutte le discriminazioni nel parco di Bosco Albergati a Castelfranco Emilia, vicino Modena. Saranno 50 le squadre di calcio, 20 quelle di pallavolo e 6 di rugby, cui si aggiungono le 18 squadre del Torneo DiMondi. Questo il quadro emerso nella conferenza stampa di presentazione della manifestazione, che si è svolta mercoledì 29 maggio a Bologna nella sede della Uisp Emilia Romagna.

“Ogni azione dell’Uisp – ha sottolineato nell’incontro Vincenzo Manco, presidente nazionale dell’Uisp – è sempre ancorata ai principi costituzionali. Non pratichiamo sport sociale solo per realizzare le nostre finalità ma perché lo riteniamo giusto. Attraverso questi eventi affermiamo da che parte della storia vogliamo stare”. I Mondiali sono quindi un segnale e un elemento di coerenza che lanciano un messaggio chiaro per alimentare sentimenti umanitari verso una cultura dell’accoglienza, non solo nel rapporto verso lo straniero ma verso le persone. “La Uisp agisce per la coesione sociale, per promuovere forme di progresso rivolte a tutte le persone”, ha specificato Manco.

In questa tradizione s’innesta il cambio di format, per creare eventi diffusi inseriti nell’Almanacco Antirazzista: 27 iniziative da marzo a settembre in tutta Italia. “È giunto il momento – ha affermato Carlo Balestri, organizzatore dei Mondiali Antirazzisti – di dare risalto ad attività in altri luoghi e di rimettere in primo piano la parte sportiva, con grande attenzione all’attività diurna”. Ciò nonostante le squadre che scelgono di rimanere a Bosco Albergati a campeggiare troveranno cibo e musica la sera, nel contesto della festa “ViverVerde”, organizzata dall’associazione “La Città degli Alberi”.

Le novità non finiscono qui. Infatti, nella giornata di sabato 1 giugno, i Mondiali Antirazzisti si fermeranno per lasciare spazio al Torneo DiMondi, un torneo auto-organizzato e itinerante nato proprio dall’esperienza dei Mondiali e che ora ha una sua autonomia ed è giunto alla quarta edizione. “L’intento del torneo è quello di lanciare un messaggio antirazzista, antisessista e antifascista con delle regole create dalle squadre per permettere la coesistenza della competizione con il divertimento di tutti”, ha dichiara Valentina Aiello, del coordinamento Torneo DiMondi. Un evento che si distingue anche per il “terzo tempo”, il rituale mutuato dal rugby durante il quale, alla conclusione della parte sportiva, si rimane tutti assieme per mangiare e per conoscersi meglio.

I Mondiali saranno seguiti in diretta da Radio Città Fujiko, media partner dell’evento, che curerà la programmazione musicale raccogliendo testimonianze e storie delle squadre. “Il feeling tra la radio e i Mondiali è molto forte – ha sottolineato il direttore della radio Alessandro Canella – perché condividiamo la stessa attitudine gioiosa parlando però di temi seri”.

Ma l’Almanacco delle iniziative antirazziste Uisp è ricco di appuntamenti e negli stessi giorni si terrà a Parma la Festa antirazzista con il 4° torneo Matteo Bagnaresi. ll torneo ha lo scopo di trasmettere a tutti il valore dell'inclusione sociale, del senso di appartenenza, della condivisione e della valorizzazione delle differenti culture. Il torneo si svolgerà nella cornice della Fattoria di Vigheffio gestita dalla cooperativa Avalon e Emc2, che hanno sempre partecipato e sostenuto con entusiasmo l’iniziativa.

Al torneo parteciperanno anche alcuni richiedenti asilo coinvolti nel progetto "Cerco un centro d'accoglienza", che ha permesso di formare 35 richiedenti asilo della zona di Parma e Provincia, che vivono nei tanti Cas della zona, per abilitarli a diventare tecnici educatori sportivi. Amanti dello sport e della convivialità parteciperanno al torneo per dimostrare che l'inclusione e la condivisione sono due assi portanti della nostra società.

A luglio invece, dal 5 al 7, ci si sposta a Riace, città simbolo di accoglienza, luogo ideale per ospitare la manifestazione antirazzista dell’Uisp.


(Fonti: redazioni Uisp Nazionale, Uisp Emilia-Romagna e Uisp Parma)

 

Tweets by NazCalcioUisp

 

 

TITOLI ASSEGNATI 2019

Coppa Nazionale UISP

  • Pol. Real Sanvittorese (Lazio Sud-Est)  - Lazio

Coppa Amatori UISP

  • ASD GS Sterpeti  (Pesaro) - Marche

Rappresentativa Calcio a 11 Maschile

  • Empoli - Toscana

Rappresentativa Calcio a 5 Maschile

  • Latina - Lazio

Rappresentativa Calcio a 5 Femminile

  • Arezzo - Toscana

Finali Nazionali Calcio a 11 (aggiornati al 2018)

  • GS Calcio Amatori Chiari (Brescia) - Lombardia

Trofeo Uisp Nazionale Calcio a 11

  • Live Love Lift (BAT) - Puglia

Finali Calcio a 5 Maschile

  • ASD Boca C5 Livorno (Livorno) - Toscana

Trofeo Uisp Nazionale Calcio a 5 Maschile

  • FC Tamirolese - Calabria

Finali Calcio a 5 Femminile

  • Pordenone Amatori C5F (Pordenone) - Friuli-Venezia Giulia

Trofeo Uisp Nazionale Calcio a 5 Femminile

  • Bar Roma - Liguria

Finali Calcio Camminato

  • ASD Darwin (Milano) - Lombardia

Rassegna Calcio a 7

  • Sporting Mola (Bari) - Puglia

Finali Calcio a 11 Over 35

  • ASD Fiorentina 10 Bis - Calabria