Nazionale

"Corsa in rosa 2021": ora l'Italia corre per le donne afghane

Diversi gli appuntamenti Uisp del prossimo fine settimana per dire no alla violenza sulle donne. Eventi in rosa a Sassari e Manfredonia

 

Di corsa contro la violenza sulle donne: a Sassari torna la "Corsa in rosa". La decima edizione è una kermesse di tre giorni, dal 15 al 17 ottobre, tra riflessioni, dibattiti e intrattenimento per sensibilizzare l'opinione pubblica sul dramma della violenza di genere e delle donne afghane, i cui diritti sono stati cancellati dal regime talebano. La corsa, che ogni anno coinvolge migliaia di persone, si svolgerà domenica 17 ottobre, tra le vie del centro della città sarda.

A dare più risalto al messaggio della manifestazione sono le cinque opinion leader, donne che per meriti professionali e impegno sociale hanno l'autorevolezza necessaria per amplificare l'appello della "Corsa in rosa". Sono la giornalista Susi Ronchi, fondatrice di Giulia Giornaliste Sardegna, la cantautrice Claudia Aru, Viola Frongia, general manager della Dinamo, Anna Maria Busia, avvocata e politica, relatrice della legge che tutela i minori orfani per femminicidio, e Francesca Arcadu, attivista per i diritti delle donne disabili.

Il 15 ottobre alle 10 il taglio del nastro, le opinion leader saranno su palco sabato 16 ottobre alle 18.30 per "Focus D", talk di approfondimento e dibattito condotto dal giornalista Adriano Porqueddu. La gara è organizzata dall'associazione Currichisimagna, in collaborazione con Asd T&R.R. (Trail & Road Runners) e Uisp Sassari. La gara podistica si svolgerà il 17 ottobre alle 9, prima della camminata ludico motoria di 4 km, che partirà alle 10: un percorso suggestivo al centro di Sassari, dove grandi e piccini potranno camminare e godere di una giornata all'insegna del divertimento.

Domenica 17 ottobre sarà una giornata dedicata ai diritti delle donne anche a Manfredonia, dove la Uisp Foggia-Manfredonia organizza la quarta edizione della Camminata in rosa, edizione dedicata ad una concittadina di Manfredonia, Emilianna Notarangelo, scomparsa qualche mese fa. Queste le parole, riportate da Immediato.net, di Orazio Falcone, presidente del Comitato Uisp Foggia-Manfredonia: “Sono felice di riaprire le attività con la quarta edizione della Camminata in rosa perché ha un valore diverso, riesce a trasmettere alla gente una particolare sensibilità che può essere d’aiuto a prevenire tante malattie grazie alla prevenzione e dare speranze a chi è malato, perché le cure ci sono e sono efficacissime anche nel nostro territorio”.

A parlare è stata anche Antonietta D’Anzeris, vicepresidente del Comitato Foggia-Manfredonia e consigliera nazione Uisp: “Un percorso celebrativo di solidarietà, di forza e di condivisione che vede uomini, donne e bambini  diffondere la cultura della prevenzione contro il tumore al seno e scuotere le coscienze. Quest’anno il 17 ottobre, nel giorno della Camminata a Manfredonia, ci sarà la cordata sportiva a supporto della Race of the Cure 2021-Komen Italia. Un grande ringraziamento va agli sponsor sempre più presenti a supporto dell’iniziativa". 

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP

BILANCIO SOCIALE UISP