Nazionale

Tiziano Pesce: "Il nuovo statuto Uisp nato da un'ampia consultazione"

L'Assemblea Congressuale Nazionale Uisp ha approvato all'unanimità il nuovo statuto dell'associazione

 

La proposta di nuovo Statuto Uisp viene illustrata da Tiziano Pesce, vicepresidente nazionale dell'associazione che sottolinea il metodo e le tappe che hanno portato al testo: "un percorso condiviso all'interno di tutta l'associazione, con il supporto e la supervisione del professor Luca Gori, giurista costituzionalista della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, che ha accompagnato la presidenza nazionale e il gruppo di lavoro che ha coinvolto anche Tommaso Dorati, responsabile organizzazione ed Enrica Francini, responsabile bilancio e consulenze. Ci sono stati incontri con tutti i gruppi dirigenti regionali Uisp con un lungo ed approfondito lavoro nella Direzione nazionale Uisp. Un lavoro che ha coinvolto tutti i suoi membri, convocando l'Assemblea congressuale, elaborando la bozza di nuovo statuto, acquisendo proposte ed emendamenti e deliberando sull'iter di approvazione nel rapporto stretto con la Conferenza dei presidenti regionali e con il Consiglio regionale".

GUARDA IL VIDEO CON L’INTERVENTO INTEGRALE DI TIZIANO PESCE, VICEPRESIDENTE NAZIONALE UISP

"Lo spirito col quale abbiamo lavorato è stato quello del ricercatore, come ci ha indicato il professor Luca Gori, consapevoli che il sistema normativo fatica a tenere il passo delle trasformazioni sociali in atto. La riforma del terzo settore era auspicata da tempo, vista la necessità di superare una cornice concessoria ed arrivare ad una definizione precisa di un mondo che, negli ultimi venti anni, ha vissuto importanti trasformazioni. La riforma è stata avviata subito dopo gli scandali di Mafia Capitale, con l'obiettivo di separare il grano dal loglio, ovvero il buono dal cattivo. Oggi, con la riforma e con il Codice del terzo settore, godere delle agevolazioni significa sottostare a precisi obblighi di trasparenza, rendicontazione e valutazione delle attività svolte. Criteri che l'Uisp ha sempre richiesto anche nell'ambito del sistema della promozione sportiva. Per questo possiamo dire che l'Uisp ha precorso i tempi".

"Sin dal primo momento ci siamo confrontati sui temi della riforma sia con le reti nazionali e territoriali del terzo settore e con i suoi organismi dirigenti, sia con Parlamento e governo. Abbiamo incontrato anche il presidente Mattarella in una delegazione del Forum del Terzo settore. Oggi il nuovo Statuto può farci dire che l'Uisp è un'associazione di promozione sportiva che a pieno titolo è nel sistema della promozione sociale. Le due anime dell'Uisp contribuiscono a formare un'unica identità, sportiva e sociale. Il nuovo Statuto ci darà nuovi strumenti. Ora ci aspetta un percorso che dovrà vederci protagonisti nella costruzione del nuovo Regolamento nazionale e del nuovo Codice Etico, che andrà aggiornato anche alla luce del Codice di qualità e autocontrollo elaborato dal Forum del terzo settore”.

 "Il nuovo Statuto, che confermerà l'Uisp di Ente di Promozione sportiva riconosciuto dal Coni ed Associazione di promozione sociale pronta all'iscrizione nel Registro Nazionale Unico del Terzo settore, ci mette di fronte a precise responsabilità e ci apre inedite opportunità, a cominciare da quella di diventare Rete associativa nazionale, in coerenza con la riforma e con il Codice del terzo settore. Questa è la prospettiva e ci aspettano una serie di compiti importanti in termini di coordinamento, tutele, controllo, autocontrollo, trasparenza, monitoraggio, erogazione di servizi".

"Il nuovo statuto Uisp è garanzia di unitarietà dell'associazione, valore politico del nostro protagonismo, e fornisce nuove opportunità di impegno sociale, di coprogrammazione e coprogettazione con le pubbliche amministrazioni, in una logica di sussidiarietà orizzontale. Il Terzo settore è proiettato verso nuove dinamiche di responsabilità sociale e con questo nuovo Statuto l'Uisp sarà al passo con questa evoluzione: ampliamento dei propri campi di attività e nuovi standard di qualità saranno gli elementi cardine della nostra reputazione e della trasparenza nella rendicontazione". (a cura di Ivano Maiorella)

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP