Nazionale

L'Uisp aderisce alla Giornata Mondiale dell'acqua

Il 22 marzo è la Giornata mondiale dell’acqua, l'Uisp aderisce e sensibilizza tutti i propri soci e tesserati per un uso consapevole dell'acqua. "E' l’occasione per mettere al centro del nostro impegno sportivo, sociale e politico il diritto all’acqua e il suo uso consapevole nello sport - si legge nel documento redatto da Santino Cannavò, responsabile politiche ambientali uisp - Il tema generale dell’acqua è complesso: presenta aspetti riferiti ai macrosistemi politici mondiali, si riferisce alle politiche locali, è direttamente collegato ai modelli economici, si esprime negli stili di vita, ha aspetti legati ai diritti universali e all’esercizio della democrazia, si ascrive ai beni comuni, definisce le future mappe geopolitiche del controllo del mondo ed altro ancora. Un uso non sostenibile delle risorse idriche ed il loro inquinamento degrada gli ecosistemi naturali, ha ricadute sulle condizioni socio-economiche delle popolazioni locali, determina disparità sociali, alimenta il fenomeno delle migrazioni per motivi ambientali".

"Il mondo dello sport, che usa quotidianamente tanta acqua, e molta di questa imbottigliata, ha l’obbligo di interrogarsi su questa emergenza e fare le dovute scelte, valutando l’utilizzo di acqua nelle manifestazioni, nell’irrigazione dei campi da gioco, nell’innevamento artificiale, nelle piscine e negli impianti sportivi, risparmiando e definendo azioni concrete a tutela e salvaguardia dell’acqua, ma principalmente, bandendo l’uso dell’acqua imbottigliata. A giorni avrà avvio la nostra campagna nazionale “La mia città per sport” con le sue manifestazioni classiche Vivicittà e Bicincittàinsieme a tante altre iniziative ed attività. L’appello che sentiamo il dovere di rinnovarvi è quello di progettare manifestazioni con la completa eliminazione dell’uso di acqua minerale e delle altre bevande in bottiglietta o lattina, proponendo in alternativa la distribuzione di acqua di rete. Usiamo acqua pubblica. È possibile, lo abbiamo già fatto. L’azione che vi proponiamo, oltre a rappresentare un impegno etico e politico, è un’azione concreta per aumentare la consapevolezza dell’importanza del bene acqua e serve a ridurre l’immissione di plastica nell’ ambiente e la produzione di CO2. Un contributo che comporta scelte e sacrifici, ma che concorre concretamente alla declinazione di uno sport ad impatto zero, contributo indispensabile per una società più giusta e sostenibile".

 NOTIZIE DA UISP NAZIONALE

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP

BILANCIO SOCIALE UISP