Nazionale

L’Uisp in campo contro la violenza sulle donne

Davanti a dati sempre più allarmanti cresce l’impegno di comitati e settori Uisp per sensibilizzare e prevenire. Il commento di M. Claysset

 

Non abbassare la guardia, il problema della violenza sulle donne esiste e lo sport sociale si mobilita da Bolzano a Oristano, da Torino a Cagliari, da La Spezia a Verona. Sono in programma iniziative di sport sociale e per tutti per non far sentire sole le donne e per prevenire violenze e maltrattamenti, con messaggi chiari diretti soprattutto ai giovani: "La parola chiave sarà rispetto anche se i dati del recente rapporto Eures sono allarmanti: 142 vittime di femminicidio nel 2018, 119 in famiglia, 94 nei primi 10 mesi del 2019 - commenta Manuela Claysset, responsabile politiche di genere e diritti Uisp -  A tutto ciò si aggiunge il dato sulle violenze sessuali, in crescita del 5,4% sul 2017. Credo che sia importante la condivisione delle esperienze per crescere e trasmettere le buone pratiche esistenti. Le forme di mobilitazione Uisp legate al 25 novembre sono varie, dalle proposte sportive, ai dibattiti, alle manifestazioni in piazza: l’Uisp è in campo contro la violenza sulle donne". Per leggere la sintesi del rapporto clicca qui

Ecco una breve rassegna delle iniziative Uisp che dal nord al sud d’Italia verranno organizzate in questi giorni. Il comitato Uisp di Cagliari scende in campo per due giornate dedicate allo sport e ai diritti, insieme ad otto associazioni del territorio. Si parte venerdì 22 novembre alle 17 con una sfida a colpi di racchetta all’Impianto sportivo Gen. Rossi in via Tramontana, dove si disputerà la gara finale del torneo femminile “Solo Women”. Sabato 23 novembre si continua con un triangolare promozionale di calcio a 5 e una camminata sportiva di 7 km su percorso cittadino per le vie di Quartu Sant’Elena e lungo il Molentargius. L’appuntamento per tutti è per le 10.30 all’Oratorio Sacro Cuore Onlus, via Silvio Pellico 14 a Quartu Sant’Elena. "Nel nostro piccolo vogliamo, con lo sport amatoriale e di promozione sociale, scardinare le coscienze di chi commette violenza contro le donne – dichiara il presidente Uisp Cagliari, Pietro Casu - e sensibilizzare quelle donne che non trovano il coraggio di scrollarsi di dosso il loro problema, che spesso si chiama paura e sopravvivenza. Ben vengano quindi queste collaborazioni con altre associazioni del terzo settore che si occupano di questi temi delicati”. Per info clicca qui

Ancora in Sardegna, domenica 24 novembre, l'Uisp Oristano organizza la Corsa in rosa, manifestazione podistica inserita in un ampio programma di attività di sensibilizzazione. La corsa e camminata non competitiva di 6 km partirà alle 10.30 da piazza Roma. I fondi raccolti verranno devoluti a favore del progetto Rinascere del Centro antiviolenza. Per scaricare la locandina clicca qui.

“Esperienze e soluzioni” è il nome dell’incontro in programma domenica 24 novembre a Torino, presso l’impianto Uisp di via Massari 114. Si incontreranno le iscritte alla piscina al femminile e gli uomini del territorio per confrontarsi e scambiarsi esperienze. L’Uisp Torino presenterà la Carta europea dei diritti delle donne nello sport e nel pomeriggio si terrà l’incontro di calcio a 5 “I calci solo in campo”, cui prenderanno parte 8 squadre miste. Per scaricare la locandina clicca qui

Il comitato Uisp Ciriè-Settimo-Chivasso organizza due giornate di attività contro la violenza sulle donne a Caselle. Domenica 24 novembre ritrovo a piazza Boschiassi alle 16.30 per una camminata non competitiva, lunedì 25 novembre si continua a camminare anche con le scuole. Il ricavato sarà devoluto all’associazione “Educazione prevenzione salute”. Per scaricare la locandina clicca qui. A Lerici, in provincia di La Spezia, è in programma il 24 novembre la VI edizione della "Walk of life".

A Bolzano torna, per l'ottava edizione, la Corsa cittadina per dire NO alla violenza contro le donne organizzata dal Comitato Uisp. L’appuntamento è per domenica 24 novembre ai prati del Talvera, la partenza è fissata alle 10.30. in programma una gara non competitiva con rilevazione di tempi di 5.420 m e una passeggiata di 2.760 m. Parte delle quote d’iscrizione andrà a sostegno delle donne ospiti nella “Casa di Gea” e altri alloggi protetti. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Senato della Repubblica. Per info clicca qui. La corsa sarà preceduta, sabato 23 novembre, da una giornata di calcio rivolta alle donne: partite amichevoli di calcio a 5+1 che si svolgeranno a partire dalle 14 presso il campo Righi, ai prati del Talvera. Per scaricare la locandina clicca qui

A Verona appuntamento domenica 24 novembre per camminare e correre lungo le rive dell’Adige con We Run - Libere di correre. Si tratta di una manifestazione podistica non competitiva, aperta a tutti che si snoda su due percorsi di circa 6 e circa 11 km all’interno della città; entrambi i percorsi sono pianeggianti e alla portata di tutti. Il ritrovo è fissato domenica 24 novembre alle 9 al Bottagisio Sport Center, in Via Perloso 14A. Le realtà che riceveranno parte del ricavato dell’evento sono l’Associazione Protezione della Giovane di Verona che fornisce supporto psicologico a donne vittime di violenza e inserite in emergenza abitativa, e l’Associazione D-Hub che sostiene donne che hanno vissuto situazioni di difficoltà attraverso un percorso di tirocinio di almeno 3 mesi. Al termine sarà offerto un supporto per l’inserimento nel mondo del lavoro. Per tutte le info clicca qui. Per lo spot clicca qui

L’Uisp Lariano propone per domenica 24 novembre una giornata sul lago realizzata in collaborazione con l’ASD ”Circolo Velico Annje Bonnje”. L’iniziativa prenderà il via alle 10 dal porto di Domaso, con una breve lezione teorica in barca su andature e armo, e proseguirà issando le vele in direzione di Gravedona e dell’Abbazia di Piona. Il rientro è previsto nel tardo pomeriggio: “Un percorso in cui la nautica si unisce alla storia dell'arte e dell'architettura, un'occasione per condividere una giornata importante e al tempo stesso avvicinarsi a questa attività sportiva dal grande fascino”, spiega Massimo Robotti, presidente del Comitato Uisp Lariano. Per informazioni clicca qui

L’Uisp Bra-Cuneo, in collaborazione con le asd Uisp del territorio, organizza lunedì 25 novembre una dimostrazione pratica gratuita di autodifesa femminile presso l’impianto della Piscina comunale di Montà, dalle 19 alle 20. L’appuntamento sarà un'occasione per sensibilizzare la popolazione sul tema della violenza di genere. Per scaricare la locandina clicca qui

Infine, domenica 1 dicembre, si svolgerà a Fiumicino la 30^ edizione della Best Woman, organizzata con la collaborazione dell’Uisp Roma. Una corsa podistica di 10 km affiancata dalla terza edizione della staffetta giovanile “Lo sport si differenzia“, mini gara rivolta ai  bambini dai 6 ai 10 anni sulla distanza dei 160 metri con l’obiettivo di sensibilizzarli sul tema dei riciclo dei rifiuti. Si corre per la città di Fiumicino attraversando per ben due volte la fossa traianea: la partenza è prevista da via Lorenzo Bezzi alle 10 mentre l’arrivo è fissato presso lo stadio Vincenzo Cetorelli. La Best Woman promuove i progetti delle associazioni Emergency e di Dignity No Profit People. Per tutte le informazioni clicca qui

No alla violenza anche in ambito linguistico e giornalistico: l'Uisp insieme all'associazione Giulia Giornaliste ha presentato il manifesto "Media, Donne e Sport: idee guida per una diversa informazione", con cinque punti base per promuovere un buon giornalismo scevro da stereotipi e pregiudizi. Recentemente il manifesto è stato presentato anche a Bolzano. GUARDA IL VIDEO della TgR Rai Bolzano.

 

virtualbb.com chat18.webcam

UISPRESS

Testata_2019_4

PAGINE UISP

FOTO

bozza_foto

VIDEO

bozza_ video

SELEZIONE STAMPA

LE DIRETTE

BIBLIOTECA UISP